Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 03:02

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Lorenzo Giustiniani

Verso la fine del 1700, per le nostre terre andavano in giro scrittori-geografi, per descrivere le nostre terre. Un po' erano al servizio dei re di Napoli, un po' scrivevano per consacrare la loro fama ai posteri, un po' il viaggio lo facevano attorno alla loro camera. Molto spesso le descrizioni le ricavavano da fidati corrispondenti, come diremmo oggi con linguaggio giornalistico. Certo è che dobbiamo a questi accorti narratori se possiamo conoscere com'erano nel passato tanti nostri luoghi. Uno di questi viaggiatori-geografi è Lorenzo Giustiniani, autore di un "Dizionario geografico ragionato del Regno di Napoli". Il ponderoso lavoro fu dedicato a Sua Maestà Ferdinando IV, re delle Due Sicilie, e nella dedica il Giustiniani invoca, dal monarca, la sua alta protezione…onde riuscir possa la mia opra fruttuosa a' sudditi non meno che a li stranieri. Chiesta la protezione del re, e magari anche il suo concreto contributo in danaro per scrivere e andare in giro e ricevere le corrispondenze, ecco il nostro amico a Nardò dove, annota, c'è in grande abbondanza la bambagia.

• A Nardò, Foggia e Chieuti

• Il torrone gustoso e delicato di Conversano

• San Giovanni Rotondo, montuosa e petrosa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400