Sabato 15 Dicembre 2018 | 07:59

GDM.TV

Positiva inversione di rotta

BARI - Si è chiuso con un utile di 1.062.873 euro il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2003 della Seap, la società che gestisce in Puglia i quattro aeroporti pugliesi, approvato oggi dall'assemblea ordinaria dei soci.
Nel corso dell'assemblea, alla quale hanno preso parte il presidente della Regione Puglia, Raffaele Fitto (la Regione ha il 99% delle quote), ed i rappresentanti delle Amministrazioni provinciali, comunali e delle Camere di commercio socie, l'amministratore unico della Seap Domenico Di Paola ha tracciato un resoconto sugli aspetti caratterizzanti dell'esercizio.
Secondo Di Paola l'utile è «una conferma dell'inversione di rotta già registrata lo scorso anno, quando il bilancio si chiuse con un utile di euro 43.517, a fronte della perdita di 3.549.011 euro registrata nel 2001.
Il positivo andamento è confermato anche da altri indici, come - sottolinea Di Paola - il valore della produzione, cresciuto del 38% rispetto al dato 2002, e pari ad euro 23.161.556; merito, soprattutto, dell'aumento dei proventi di handling e dei benefici, diretti ed indiretti, legati all'aumento del traffico passeggeri.
Per quanto riguarda i costi, si evidenzia la conferma dei valori riferiti ad acquisti e consumi di esercizio, un incremento del costo del personale, legato alla stabilizzazione dell'organico destinato all'handling, e la destinazione di risorse proprie a supporto dello start-up dei collegamenti di linea e charter.
«Ancor più significativo - secondo Di Paola - deve considerarsi il dato riferito al margine operativo lordo, pari a euro 3.431.454 (+ 61% rispetto al 2002). Il reddito operativo, tenuto conto degli ammortamenti ed accantonamenti - in particolare l'incremento del fondo svalutazione crediti per ulteriori 466.512 euro, - risulta pari a 1.245.160 euro ed evidenzia una netta inversione di tendenza rispetto al risultato operativo del 2002(- 1.762.827 Euro) e 2001 (- 3.194.978 Euro)».
Considerando la gestione finanziaria e la gestione straordinaria, il risultato lordo, prima delle imposte, risulta pari a 2.015.296 euro, con un evidente miglioramento rispetto al corrispondente valore del 2002 pari a euro -193.448.
Il risultato finale, dopo il calcolo delle imposte, evidenzia il forte rafforzamento dell'utile di esercizio per un importo di 1.062.873 euro, pari a circa il 5% del valore della produzione.
Questo dato - è stato evidenziato - tiene conto del recupero di margini di redditività del 2003, confermato dai dati di previsione pluriennali che dimostrano il ritorno all'utile di esercizio strutturale ed il raggiungimento dell'obiettivo del risanamento aziendale, presupposto fondamentale per l'equilibrio economico-finanziario di lungo periodo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori