Domenica 17 Gennaio 2021 | 23:57

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

L'abate visita Canosa

Canosa vista, disegnata e raccontata dall'abate di Saint-Non è quella che arriva in realtà dagli appunti e dai disegni della sua èquipe, diretta dal barone Dominique-Vivant Denon. Il capitolo - che inizia con la visita al campo di battaglia di Canne e che porta i viaggiatori francesi fino a Canosa - si trova nel Tomo Terzo del «Voyage pittoresque ou description des Royames de Naples et de Sicile». Quel viaggio che doveva essere di ricerca e di scoperta dell'antichità ma che proprio a Canne della battaglia e, ancor di più, a Canosa, regala ai viandanti il brivido del rischio: quello di imbattersi in bande di briganti che, tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento, imperversano in quella zona di stivale, soprattutto nell'entroterra. Ma paura e rischio ben presto ripagano il Saint-Non - anzi, anzi sarebbe meglio dire il barone Denon, Louis-Jean Desprez, abile architetto e disegnatore, e la sua èquipe, i veri autori del viaggio quando, superata Canne, si arrischiano nell'entroterra pur di raggiungere l'antica e famosa Canusium. Un rischio enorme ma, evidentemente, ben ponderato per poter vedere, descrivere e disegnare i monumenti di una città storicamente importante alla quale il Saint-Non dedica e riserva, nel suo volume, oltre alla descrizione di alcuni monumenti anche quattro stampe, ben più di quante ne proporrà per Bari o Brindisi.Disegni che raffigurano il mausoleo di Boemondo, con l'antica cupola piramidale, l'arco di Terenzio Varrone, le rovine del castello. Disegni con le vedute della città, quindi, e quelle delle rovine della vicina Canne della Battaglia, luoghi in cui vennero anche realizzati altri schizzi che il Saint-Non non ritenne mai di trasformare in stampe. Tra questi i più intriganti e suggestivi - recentemente recuperati all'Accademia di Belle arti di Stoccolma - riguardano la descrizione e le relative bozze di una fontana monumentale, descritta nelle vicinanze della Cattedrale di San Sabino. Un monumento che ancora oggi è avvolto nel mistero e che nessuno ha mai più avuto il piacere di ammirare, come invece avevano fatto quegli intrepidi «viaggiatori» settecenteschi.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400