Martedì 18 Dicembre 2018 | 12:59

GDM.TV

i più visti della sezione

L'abate visita Canosa

Canosa vista, disegnata e raccontata dall'abate di Saint-Non è quella che arriva in realtà dagli appunti e dai disegni della sua èquipe, diretta dal barone Dominique-Vivant Denon. Il capitolo - che inizia con la visita al campo di battaglia di Canne e che porta i viaggiatori francesi fino a Canosa - si trova nel Tomo Terzo del «Voyage pittoresque ou description des Royames de Naples et de Sicile». Quel viaggio che doveva essere di ricerca e di scoperta dell'antichità ma che proprio a Canne della battaglia e, ancor di più, a Canosa, regala ai viandanti il brivido del rischio: quello di imbattersi in bande di briganti che, tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento, imperversano in quella zona di stivale, soprattutto nell'entroterra. Ma paura e rischio ben presto ripagano il Saint-Non - anzi, anzi sarebbe meglio dire il barone Denon, Louis-Jean Desprez, abile architetto e disegnatore, e la sua èquipe, i veri autori del viaggio quando, superata Canne, si arrischiano nell'entroterra pur di raggiungere l'antica e famosa Canusium. Un rischio enorme ma, evidentemente, ben ponderato per poter vedere, descrivere e disegnare i monumenti di una città storicamente importante alla quale il Saint-Non dedica e riserva, nel suo volume, oltre alla descrizione di alcuni monumenti anche quattro stampe, ben più di quante ne proporrà per Bari o Brindisi.Disegni che raffigurano il mausoleo di Boemondo, con l'antica cupola piramidale, l'arco di Terenzio Varrone, le rovine del castello. Disegni con le vedute della città, quindi, e quelle delle rovine della vicina Canne della Battaglia, luoghi in cui vennero anche realizzati altri schizzi che il Saint-Non non ritenne mai di trasformare in stampe. Tra questi i più intriganti e suggestivi - recentemente recuperati all'Accademia di Belle arti di Stoccolma - riguardano la descrizione e le relative bozze di una fontana monumentale, descritta nelle vicinanze della Cattedrale di San Sabino. Un monumento che ancora oggi è avvolto nel mistero e che nessuno ha mai più avuto il piacere di ammirare, come invece avevano fatto quegli intrepidi «viaggiatori» settecenteschi.
Paolo Pinnelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto