Sabato 15 Dicembre 2018 | 21:19

GDM.TV

In quel di Manfredonia e su Monte Sant'Angelo

Arriva, dunque, la brigata a Manfredonia e c'è - udite, udite- un po' di diffidenza nei loro riguardi: con quali intenzioni, questi nuovi Normanni, sono scesi dalle nostre parti? Ma sentiamo il narratore: …noi eravamo alloggiati nel convento dei Domenicani…fummo ricevuti in modo perfetto dal Priore che era uomo buono ed affabile. L'indomani vedemmo arrivare il Governatore del Castello che aveva già mandato il suo luogotenente ad interrogarci. Con l'anima tutta piena del suo castello ebbe sul principio l'aria di considerarci dei nuovi normanni che venissero a riconquistare la Puglia. No, niente paura. I viaggiatori sono venuti solo con pennelli e matite e colori e carte di ogni genere: per disegnare e riprodurre. E soprattutto vedere, vedere con i loro occhi la Puglia antica. Su Monte Sant'Angelo aguzzano gli sguardi sulla statua di San Michele e negli scritti è chiara la delusione: …questa brutta piccola statua è eretta su una specie di colonna tronca, sproporzionata e deturpata da un enorme capitello che funge da piedistallo. La figura del Santo è alta tre piedi, l'espressione della testa è priva di carattere ed è pochissimo adeguata all'azione del momento che è quello in cui l'Angelo atterra il diavolo. Questo, poi, ha l'espressione di una vecchia arrabbiata. Nel complesso, l'atteggiamento della figura è brutto, i dettagli sono meschini e, nell'insieme, di qualità molto mediocre. Alla statua è stata imposta una armatura d'argento dorato che riesce ancor di più ad impoverirla e guastarla.O povero nostro Arcangelo Michele, ma come ti videro brutto codesti francesi venuti da Parigi. In compenso fecero disegni e abbozzi che sono ancora oggi documenti importanti dei nostri paesaggi e dei nostri monumenti, Arcangelo Michele a parte. Viaggiarono, i Nostri, in lungo e in largo per le nostre terre, ora a cavallo, ora a piedi e i loro appunti sono sempre pieni di osservazioni sapide e spesso curiose. Sono sempre e comunque testimonianze sui tempi passati. Eccoli a Molfetta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini