Sabato 15 Dicembre 2018 | 11:55

GDM.TV

Il Tribunale dei diritti del Malato: «Troppe incognite sulla legge»

ROMA - Troppe incognite sulla legge, caos nei centri: la denuncia arriva dal Tribunale dei diritti del Malato che punta il dito su una serie di questioni rimaste aperte nonostante la legge, da oggi, sia in vigore.
Per Stefano Inglese, segretario nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva, «l'incertezza tra operatori e cittadini regna sovrana. Ci preoccupano, in particolare, tre questioni. L'entrata in vigore delle nuove norme, innanzitutto, non è ancora stata accompagnata da indicazioni attuative in grado di dissipare dubbi e perplessità».
In particolare «chi ha già intrapreso un ciclo di fecondazione assistita vorrebbe sapere che cosa cambia effettivamente da oggi, visto che gli stessi operatori oscillano tra interpretazioni restrittive e la tendenza ad applicare le norme precedenti. A parità di condizioni di partenza un cittadino riceve, a seconda dell'orientamento sposato dal centro, risposte diverse e disomogenee. Secondo elemento di preoccupazione, la composizione della Commissione che - continua Inglese - annovera tra le sue fila una pletora di esperti, ma nessun rappresentante di organizzazioni di tutela, non tenendo conto di dubbi, disagi e disservizi segnalati dai cittadini che non possono essere affrontati con una prospettiva meramente tecnica». Un problema ulteriore è rappresentato, sempre per Inglese, dalle norme che prevedono la trasmissione obbligatoria al Ministero della salute, da parte dei centri, delle informazioni sul numero degli embrioni prodotti e dei nominativi di coloro che hanno già fatto ricorso a tecniche di procreazione medicalmente assistita. «Nei prossimi giorni - ha concluso Inglese - su queste stesse questioni, chiederemo, insieme ad altre organizzazioni impegnate nella difesa dei diritti dei cittadini, l'intervento del Garante della privacy».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze