Domenica 16 Dicembre 2018 | 10:58

GDM.TV

Sciopero dei presidi, soddisfazione di Rembado

ROMA - E' soddisfatto Giorgio Rembado, presidente dell'Anp, Associazione dei dirigenti e delle alte professionalità della scuola, per l'esito della protesta indetta per oggi. I dati ufficiali sulle adesioni allo sciopero - al quale sono stati invitati a partecipare presidi, docenti e quadri amministrativi delle scuole - ancora non ci sono, ma la manifestazione nazionale che si è svolta al teatro Eliseo è andata meglio del previsto.
Lo sciopero dell'Anp si colloca nel contesto di una protesta unitaria di tutta la dirigenza pubblica del Paese, organizzata da Cida (a cui l'Anp aderisce) e Dirstat, che ha avuto il suo momento di sintesi in un'assemblea pubblica nel teatro romano.
All'origine della mobilitazione decisa dall'Anp, motivi contrattuali (un ritardo di oltre due anni per il rinnovo del contratto dei dirigenti scolastici) ma anche il disegno di legge sul precariato «che penalizza i docenti specializzati nelle scuole universitarie di formazione all'insegnamento» e la richiesta di una «piena perequazione» del trattamento economico dei dirigenti delle scuole a quello delle altre aree dirigenziali del pubblico impiego.
«Siamo soddisfatti - ha dichiarato Rembado - della manifestazione di oggi, la prima unitaria di tutta la dirigenza pubblica, alte professionalità e quadri della pubblica amministrazione. Rappresenta una novità nel suo genere: è la prima volta, infatti, che tutte le categorie ad alta qualificazione assumono la consapevolezza che agendo per finalità comuni debbono fare un blocco compatto per tutelare i loro interessi, non solo contrattuali, ma anche relativi al riconoscimento di ruoli, status e funzioni. E' un segnale importante che non si potrà ignorare. Abbiamo fatto avere a Berlusconi una lettera con le nostre richieste e ora - ha concluso Rembado - ci aspettiamo risposte coerenti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini