Domenica 16 Dicembre 2018 | 02:15

GDM.TV

La Procura: fa male il silenzio delle vittime di estorsione

BARI - «Vedere costantemente soggetti che subiscono attentati dinamitardi dichiarare che non hanno mai ricevuto minacce, fa male perchè sicuramente quelle persone stanno mentendo. Vorrei dire alla città di Foggia che abbiamo bisogno di collaborazione, di dichiarazioni e denunce». Lo ha detto il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe, nella conferenza stampa sui sette fermi eseguiti oggi a Foggia nei confronti di presunti affiliati al clan Moretti-Lanza-Pellegrino, lanciando un appello contro il muro di omertà. «La criminalità organizzata si nutre di traffico di droga ed estorsioni - ha continuato Volpe - ma se si taglia questo cordone ombelicale finanziario alla criminalità organizzata, credo che i risultati non tarderanno a venire».

Alla conferenza stampa ha partecipato anche il pm della Dda di Bari Roberto Rossi che, insieme con i colleghi Giuseppe Gatti e Lidia Giorgio, ha coordinato le indagini. Rossi ha parlato di «indagini difficili» a causa della «capacità di intimidazione che comporta un diffuso clima di omertà, tanto è vero che ci sono stati tentati omicidi non denunciati».

Il capo dello Sco, Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, Renato Cortese, che ha collaborato con la Squadra Mobile di Foggia, ha sottolineato la necessità di «rinnovare, rimodulare e rinforzare l'impegno su un territorio che desta preoccupazione a causa di dinamiche criminali estremamente frizzanti».
Il questore di Foggia, Piernicola Silvis, ha spiegato infatti che «a settembre è cominciato un periodo in cui la criminalità organizzata foggiana ha rialzato la testa in maniera seria, se mai l’aveva abbassata», ricordando «dieci attentati dinamitardi, cinque tentati omicidi e quattro omicidi» in meno di cinque mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini