Mercoledì 17 Ottobre 2018 | 05:28

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

«L’Italia della salute è divisa in 2
nel Mezzogiorno si muore prima»

Rapporto Osservasalute: a Napoli 6 anni di vita meno degli svedesi

ROMA - La notizia positiva è che ritorna a crescere l’aspettativa di vita in Italia, dopo il calo registratosi due anni fa, facendo del nostro uno dei Paesi più longevi al mondo. Quella negativa è che, pur vivendo di più, gli italiani vivono però peggio, soprattutto al Sud. E proprio il Meridione rappresenta un’emergenza, perché se è vero che oggi in Italia si muore meno per tumori e malattie croniche, ciò vale solo nelle regioni dove la prevenzione funziona, ovvero principalmente al Nord. Nel Mezzogiorno, invece, il tasso di mortalità per queste malattie è maggiore di una percentuale che va dal 5 al 28% e la Campania è la regione con i dati peggiori.

È questa l’istantanea dell’Italia della salute: un Paese «a due velocità» e con un profondo divario tra Nord e Sud. A dirlo sono i dati del Rapporto Osservasalute 2017, pubblicato dall’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane che ha sede all’Università Cattolica di Roma, frutto del lavoro di 197 ricercatori distribuiti su tutto il territorio.

I dati sono chiari: in Campania, ad esempio, si registra un +28% di mortalità per tumori e malattie croniche rispetto alla media nazionale del 2,3%, in Sicilia la mortalità è del +10%, in Sardegna è del +7% ed in Calabria è del +4,7%.

Laddove invece la prevenzione funziona, e cioè principalmente al Nord, la salute degli italiani, avverte il Rapporto, «è più al sicuro». Infatti, le regioni con la mortalità precoce più bassa risultano l’Umbria (204,7 per 10.000), l’Emilia-Romagna (205,8 per 10.000) e il Veneto (206,9 per 10.000). Nel Sud Italia, inoltre, 1 persona su 5 dichiara di non aver soldi per pagarsi le cure, quattro volte la percentuale osservata nelle regioni settentrionali, ciò a fronte di una spesa out of pocket (da parte dei cittadini) per la salute che negli ultimi anni è aumentata, mediamente, di circa l’8,3% (2012-2016) ma in maniera disuguale nel Paese.

Il Rapporto lancia anche un ulteriore allarme, quello relativo agli anziani non autosufficienti che in soli 10 anni supereranno i 6 milioni: «Ci troveremo di fronte a seri problemi per garantire un’adeguata assistenza agli anziani - avverte il direttore scientifico dell’Osservatorio, Alessandro Solipaca - perché la rete degli aiuti familiari si va assottigliando a causa della bassissima natalità e della precarietà dell’attuale mondo del lavoro che non offre tutele ai familiari caregiver».

Quanto agli stili di vita, migliorano anche se lievemente: gli italiani tendono a fare più sport, ma scontano ancora tanti problemi, in primis quelli con la bilancia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

Tap, la promessa di Di Battista: «Lo bloccheremo in 2 settimane»

 
Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne di Cerignola

Rapinano ufficio postale a Lucera, arrestati un 19enne e un 22enne 

 
Video Foggia esplosione

Video Foggia esplosione

 
Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Disegna Di Maio, Zalone e Ronaldo per le vie di Bari, ora TvBoy si 'mostra'

Disegna Di Maio, Zalone e Ronaldo per le vie di Bari, ora TvBoy si 'mostra'

 

ANSA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle 21

Ansatg delle 21

 
Mondo TV
Un miliardo di ostriche per ripulire il porto di New York

Un miliardo di ostriche per ripulire il porto di New York

 
Economia TV
Huawei rilancia, svela il Mate 20 Pro

Huawei rilancia, svela il Mate 20 Pro

 
Italia TV
Al via ottava edizione del Festival Europeo delle vie Francigene

Al via ottava edizione del Festival Europeo delle vie Francigene

 
Spettacolo TV
L'architetto della luce

L'architetto della luce

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 17 ottobre 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 17 ottobre 2018

 
Sport TV
Azzurre del volley in semifinale, oggi incontrano la Serbia

Azzurre del volley in semifinale, oggi incontrano la Serbia

 
Calcio TV
Nations League: 1-0 alla Polonia, l'Italia evita la Serie B

Nations League: 1-0 alla Polonia, l'Italia evita la Serie B