Venerdì 27 Maggio 2022 | 02:05

In Puglia e Basilicata

Lo studio

Obecity Village 2020: neopiattaforma Digital per la prevenzione dell'obesità

4 marzo giornata mondiale dell'obesità

Un aumento di peso di 3 o 4 kg nel periodo di lockdown è un dato rilevante che richiede di ristabilire l’equilibrio tra alimentazione e stili di vita

05 Giugno 2020

Nicola Simonetti

Sovrappeso e obesità accorciano le aspettative di vita in media fino a 10 anni e la vita in salute di 20 anni. Fondamentale quindi la prevenzione primaria e secondaria per tenere sotto controllo il proprio peso Da metà settembre online Obecity Digital Village: il nuovo hub digitale pensato per favorire un corretto stile di vita nella “nuova normalità”: linee guida, strumenti e webinar per adulti e bambini a portata di click e di social Un adulto su 10 in Italia è obeso (10%) e quasi 4 su 10 sono in sovrappeso (37%). I dati aumentano nei bambini, con il 12% di obesi e il 24% in sovrappeso. Sono numeri rilevanti se si considera che entrambi vengono accomunati da una caratteristica: essere maggiormente esposti a patologie e complicazioni di ampio spettro, soprattutto in situazioni di rischio come quella che stiamo vivendo.

“È stato dimostrato” –commenta il prof. Michele Carruba, Presidente Centro Studi e Ricerche sull'Obesità dell'Università degli studi di Milano e Presidente dell’Advisory Board di Obecity–“che, anche durante questa particolare epidemia, le persone in sovrappeso sono andate incontro a un decorso della malattia più complesso. È noto come l’obesità predisponga non solo a una serie di fattori di rischio – a livello cardio-vascolare, renale e del sistema respiratorio – ma anche ad una minore capacità di reagire a situazione di infezione e di virus. L’attuale pandemia ha confermato quanto sia prioritario lavorare al concetto fondamentale di prevenzione e di controllo. In pratica, se durante questi mesi abbiamo avuto un aumento di peso di tre o quattro chili, è già un allarme importante che chiede un intervento immediato in termini di stile di vita e di valutazione della circonferenza addominale”. È fondamentale dunque sensibilizzare le persone, coinvolgendole in maniera diretta, sull'importanza di una corretta alimentazione e di uno stile di vita sano e attivo a tutte le età. È da questa considerazione che, da metà settembre, sarà attiva la nuova piattaforma Obecity Digital Village, che trasferisce online e sui canali social (Facebook, Instagram e LinkedIn) tutti i contenuti, i consigli e gli strumenti messi a disposizione nella precedente edizione svoltasi nel 2019 a Catania. Il concept, a fronte della pandemia da Coronavirus, si è infatti evoluto per adattarsi ai cambiamenti in corso e vuole essere un nuovo modo di raccontare la prevenzione a 360 gradi. Grazie a Obecity Digital Village, ideato dalla divisione Format di SG Companycon il supporto di Medtronic Italia, sarà possibile rendere accessibili ad un più ampio pubblico di persone le informazioni e sensibilizzare le famiglie sui rischi derivanti da questa patologia attraverso un linguaggio semplice e con il contributo degli esperti. La nuova piattaforma si avvale infatti di un Advisory Board 1 che, in maniera continuativa, fornirà contenuti scientifici e consigli pratici. La piattaforma sarà lanciata da un evento streaming che farà il punto per le istituzioni e le famiglie italiane e sarà poi in continuo aggiornamento con un calendario di eventi ad hoc che culmineranno in un evento live nel 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725