Venerdì 24 Settembre 2021 | 18:33

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

GioSada: Capodanno a Bari è il mio regalo alla città Sanremo? Non ci sarò E fa il disadattato in un film

GioSada: Capodanno a Bari è il mio regalo alla città Sanremo? Non ci sarò E fa il disadattato in un film
BARI – Lui ce l’ha fatta ma non dimentica che la sua Puglia "è piena di talenti" che "vanno via" perchè nessuno "azzarda" puntando su di loro. Da quando ha conquistato la vetta del 'talent' musicale X Factor, il barese Giovanni Sada, in arte GioSada, "non ha avuto un attimo per respirare" e non lo farà neppure durante le prossime festività. Invitato da Gigi D’Alessio sul palco del concertone di Capodanno nella sua Bari, GioSada sa già che "sarà un momento indimenticabile: è il mio regalo alla città per ringraziare tutti del regalo che hanno fatto a me".

A fargli compagnia ci saranno anche Gianluca Grignani, Nek, Anna Tatangelo e Dolcenera. E Sada non si farà rovinare di certo la festa dalle polemiche con cui molti baresi, sulla pagina Facebook del sindaco, hanno criticato l’annuncio dell’arrivo dello show 'Gigi&Friends': "Non sarò vittima di un contesto - commenta Sada che tra l’altro è protagonista di un film 'Priso. Dove chi entra urlà di Fabrizio Pastore – io sto partecipando al Capodanno della mia città, a prescindere da chi c'è o non c'è". Per GioSada "la musica non ha limiti, ecco perchè è sempre così disponibile con tutti". E poi, aggiunge, "non è giusto discriminare chi vuole ascoltare un certo tipo di musica: ognuno fa quello che vuole". Proprio come lui che, per ora, ha scelto di non calcare un altro palcoscenico, quello più prestigioso del Festival di Sanremo: "Preferisco crescere ancora e non è assolutamente che non voglia andarci – spiega – ma non credo di essere ancora abbastanza maturo e credibile".

Adesso Sada vuole "suonare a contatto con le persone", fare "concerti". "Lavorare con lentezza", dice con Enzo Del Re, per poi "un giorno arrivarci" anche a Sanremo, "con una bella canzone, scritta da me". Intanto si gode il successo del suo singolo 'Il rimpianto di tè, con cui si esibirà nella città che lo ha ispirato. Nel brano, infatti, Sada parla di chi va via dalla propria terra e poi ai suoi amici racconta 'il mondo che hai visto e che non vedro”. Sarà questo il tuo destino? "Non so ancora cosa succederà, quale sarà il mio futuro e se mi trasferirò", risponde Giò. Per "ora – conclude – è tutto molto frenetico e faticoso, ma con gli 'Urban', 'Shorty' e la 'Baell Squad’ce la stiamo vivendo davvero molto bene".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie