Mercoledì 22 Settembre 2021 | 04:51

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La Fòcara al ritmo di Bande a Sud

La Fòcara al ritmo di Bande a Sud
NOVOLI - Torna a Novoli la «Festa della vite» momento topico e simbolico chiamato a dare l’avvio ufficiale alla costruzione della «Fòcara», secolare emblema della festa di Sant’Antonio Abate, patrono del paese, del fuoco e degli animali domestici. Il 13 dicembre, festa di Santa Lucia, dà così il «la» al ciclo di manifestazioni legate all’eve n t o più importante e popolare dell’inverno pugliese.
La novità dell’anno è che Cecilia Tello D’Elia, pronipote di Pietro D’Elia, emigrante novolese in Argentina, rivede il «suo» Salento per porre il primo fascio di vite nel grande cerchio di piazza Tito Schipa che sino al 16 gennaio vedrà al lavoro decine di volontari chiamati a da forma al grande falò alto circa 25 metri, su un diametro di 20 metri.

Ecco il programma: alle 10 è previsto il raduno delle autorità in piazza Aldo Moro, nei pressi del Municipio. Da lì il corteo si sposterà in direzione di piazza Tito Schipa dove Cecilia poserà il primo fascio di tralci di vite. Nel mezzo la verve di Bande a Sud, dal festival omonimo sostenuto dal Comune di Trepuzzi, Gal valle della Cupa e Comitato feste patronali trepuzzino, con la direzione artistica di Gioacchino Palma. Il progetto porterà la sua musica e tanto coinvolgimento per grandi e piccoli con tre street band: Salento Funk Orchestra ed il suo repertorio arrangiato da una «big band» di 16 elementi per un mix di passione, tradizione, creatività e contaminazione, unito ad una grande cura dell’aspetto coreografico per uno show imperdibile. Quindi, la Conturband, con la sua musica dei neri d’America espressa attraverso il funk, il jazz, il blues, passando alla samba latino-americana, fino ad arrivare ai travolgenti ritmi balcanici ed ai suoni della tradizionale canzone italiana, una street band o anche chiamata marching band costituita da 15 elementi tra fiati e percussioni.

E ancora, la Banda Giovanile Majorettes e degli Sbandieratori «Materdona- Moro» di Mesagne, gruppo musicale composto da studenti e fondato dal maestro Carlo Pezzolla. Ne fanno parte oltre 50 elementi, fra strumentisti, majorettes e sbandieratori. I giovani musicisti spaziano in un vastissimo repertorio, che abbraccia marce, canzonieri italiani, musica classica, colonne sonore di film, brani pop, attingendo anche ad un repertorio musicale religioso e di musica moderna. È riconosciuto come gruppo di interesse nazionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie