Lunedì 27 Settembre 2021 | 12:53

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Olimpiadi, in caso di sì a Roma 2024, per regate candidate Bari e Brindisi

Olimpiadi, in caso di sì a Roma 2024, per regate candidate Bari e Brindisi
ALESSANDRA MONTEMURRO
BARI - Duecento pagine. Una Regione. Due città. Due porti. Due aeroporti con oltre 30 destinazioni internazionali. Collegamenti ferroviari e stradali con tutto il Paese. Ma, soprattutto, condizioni meteo marine (vento e onda) ottimali per regatare, oltre a una sostenibilità ambientale molto buono garantita da livelli di inquinamento dell’aria, dell’acqua e dei fondali estremamente bassi.

Sono alcuni dei punti di forza della candidatura di Bari e Brindisi, e quindi della Puglia, ad ospitare la sede delle regate veliche in caso di aggiudicazione dei Giochi Olimpici di Roma2024. A realizzare il dossier con dati, tabelle, immagini e report tecnici una squadra di professionisti coordinati dall’architetto Alberto La Tegola, presidente dell’VIII Zona Fiv, incaricato direttamente da Michele Emiliano come responsabile della procedura.

Scorrendo le pagine, buttate giù in due settimane anche grazie all’aiuto di numerosi enti istituzionali tra cui Arpa, Puglia Promozione, Confindustria, Autorità portuali di Bari e Brindisi, CV Brindisi e CV Bari) che hanno fornito report dettagliati in tempi velocissimi, si evince un minuzioso lavoro di ricerca in cui nulla è stato lasciato al caso. Altra nota positiva delle candidature pugliesi le dotazioni e le attrezzature già presenti sul territorio, il che garantisce un ulteriore abbassamento dell’impatto ambientale (50 su 100 i punti che le città si giocano su mare, clima e sostenibilità ambientale).

Per non parlare, poi, della possibilità che entrambe le città hanno di trasformare i loro fronti mare in tribune per gli spettatori. Tra i requisiti richiesti, poi, la capacità di ospitare un evento di tale portata a livello di infrastrutture, accessibilità, ospitalità, sanità e organizzazione sportiva.

E anche su questo la Puglia non si è fatta trovare impreparata. Pensando a Bari ci sono porti, aeroporto, stazione, autostrada, rimessaggi, spiagge, parcheggi, accessi per diversamente abili e tutto quello che è richiesto dal comitato di valutazione. Ma anche Brindisi ce li ha. Sulla capacità di ospitalità Bari è un gradino più su di Brindisi con le sue 41 strutture alberghiere per 5mila posti letto di cui 2/3 circa in hotel 4 e 5 stelle.

Numeri che, aggiungendo affittacamere, agriturismi, B&B e campeggi, salgono a un totale di 188 strutture ricettive con poco meno di 7mila posti letto contro i 4.461 di Brindisi. Anche sulla sanità, con i dati forniti dal dipartimento Sanità della Regione Puglia, Bari fa la parte del leone con 20 ospedali (compresa la provincia) con 4.758 posti letto e 237 reparti complessivi, contro le due strutture pensate per Brindisi con 34 reparti e 784 posti letto. A chiudere il dossier ci pensano i dati relativi allo sport e alle regate internazionali degli ultimi cinque anni.

Se Brindisi ha dalla sua parte, oltre a 4 circoli nautici, la più importante regata internazionale dell’Adriatico, la Brindisi-Corfù, che impegna per una settimana l’intera città con migliaia di velisti; Bari si difende con i suoi sette circoli nautici, la Est 105 con 800 partecipanti in media all’anno e la Trani - Dubrovnik con altri 500. In più il capoluogo pugliese è stato sede dei Giochi del Mediterraneo nel 1997 e in quell'occasione il Circolo della Vela Bari ha gestito e organizzato tutte le regate sui tre campi di regata allestiti. Questi sono i numeri al vaglio del comitato che deciderà quali saranno le città che passeranno alla seconda fase. Tra le candidate anche Napoli e Trieste. Entro Natale si dovrebbero conoscere i nomi di chi passa ed entro giugno chi si aggiudicherà la scelta definitiva per entrare nel progetto Roma2024. Per adesso si aspetta. E si spera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie