Lunedì 27 Settembre 2021 | 04:14

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Monopoli, protagonisti i giochi in scatola

Monopoli, protagonisti i giochi in scatola
A Monopoli quest’anno si gioca «Il monopòli». Al via da domani la gara della «Settimana del gioco in scatola». Da oggi, per 8 giorni e fino a domenica 29 novembre l’OtM (operatori turistici Monopoli) aderisce all’iniziativa organizzata dalla Hasbro, l’azienda che ha brevettato numerosi giochi da tavolo nel mondo. C’è una sorta di gara nella gara. Perché se da un lato i monopolitani si sfidano tra loro al gioco, in contemporanea sfideranno altri Comuni italiani giocando il più possibile con i giochi in scatola e tramite un apposito sito web. L’invito dell’Otm è di sostenere la propria città tramite il gioco a più non posso nei locali aderenti all’iniziativa .

E così è stato diffuso l’elenco con il calendario. Al «Bar and breakfast» di via Europa Libera oggi, lunedì 23 novembre e giovedì 26 novembre si gioca dalle 15 alle 20. In «Paly Star» di viale Aldo Moro, tutti i giorni, tranne il martedì, dalle 17.30 alle 19.30. Coinvolti anche negozi di giocattoli, ristoranti come il Punto Cardinale, domenica dalle 16 alle 19, pub come «Terre Arse» dove si gioca martedì 24 novembre dalle 19 alle 23 in contemporanea con il circolo Arci. Tra le associazioni che hanno aderito all’iniziativa anche il centro per ragazzi diversamente abili dell’Unitalsi in contrada San Vincenzo dove la febbre da gioco da tavolo sale mercoledì mattina 25 novembre in compagnia del delegato locale Michele Formica. Poi ci si sposta nella mensa sociale dalle 18 alle 21 sempre con l’Unitalsi, mentre in contemporanea si gioca nella sede dell’associazione A.n.a.s. di via Sant’Angelo e nella vicina Art Linos. La chiusura domenica successiva, 29 novembre, la mattina nella chiesa di San Pietro e il pomeriggio in campagna, in Tenuta Gemi in contrada vagone.

Tutti stregati dai giochi da tavolo dunque, per una settimana. Perché giocare fa bene alle endorfine e permette di socializzare in maniera creativa. Lo scopo dell’iniziativa, oltre a far riscoprire il valore del gioco di società come momento di divertimento e di aggregazione, è collezionare ore di gioco per far vincere alla propria città il titolo di «Comune più giocoso del Belpaese». In palio c’è una maxi fornitura di giochi da devolvere in beneficenza.
«Questo ulteriore evento che l’OtM organizza grazie all’impegno di Mirella Zaccaria e di tutti gli altri associati - spiega Nino Buonsante consigliere dell’Otm e vicepresidente del settore B&B del sindacato Bari-Bat di Confcommercio - è nell’interesse della città e per dare più visibilità al territorio, nel segno della nostra associazione».
E poi spiega il perché di questa prima volta di una collettiva dedicata al gioco del Monopoli e di tutti gli altri giochi da tavolo «ci riproponiamo già da oggi di ripetere u n’iniziativa del genere prima dell’estate per fare divertire tutti quanti. Cerchiamo di essere sempre presenti e di lavorare per portare sempre nuovi frutti al settore turistico in cerca di idee per destagionalizzare». [eu.ca.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie