Venerdì 17 Settembre 2021 | 22:31

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Barletta, si prepara una «cena al buio»

Barletta, si prepara una «cena al buio»
BARLETTA - Nell’ambito del Bando di idee per la «Promozione del volontariato », promosso dal Centro di Servizio al Volontariato San Nicola, l’Univoc BAT, in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – Sezione Provinciale Bat, ha presentato un progetto denominato «il volontariato come motore della vita». Il progetto prevede, tra le diverse manifestazioni, anche una “Cena al buio” denominata “diamo un senso ai sensi” che si svolgerà il prossimo 27 novembre alle ore 20,30 presso il Ristorante “Ginevra” di Barletta, sulla litoranea Ponente 2. A comunicarlo il presidente Uici Bat, Francesco Giangualano, e quello di Univoc Bat, Giuseppe Ricatti.

L'appuntamento è una provocazione e allo stesso tempo una grande occasione di integrazione tra disabili e "normodotati". Una cena al buio, già molto diffusa nel nord Italia e in Europa, per assottigliare sempre più le differenze, le distinzioni e i luoghi comuni che troppo spesso finiscono con l’essere un handicap sociale.
Nella sala completamente oscurata del ristorante, i partecipanti, tutti normodotati, saranno serviti fin dall’accoglienza in sala da camerieri non vedenti. Un modo per capovolgere le parti. In questo modo tutti saranno “costretti” a rinunciare alla vista e ad affidarsi agli altri sensi per far proprie quelle che sono le esigenze di quanti quotidianamente vivono in una situazione di “oscurità”. L’iniziativa è ritenuta di altissimo livello formativo, ognuno avrà la possibilità di esperire anche emotivamente un vissuto unico. Per informazione telefonare al numero 0883/390704.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie