Venerdì 17 Settembre 2021 | 22:21

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

«Il pericolo corre in rete» Confsec, appuntamento per capire come difendersi I consigli di un hacker

«Il pericolo corre in rete» Confsec, appuntamento per capire come difendersi I consigli di un hacker
BARI - La trappola arriva dal web e visto che oggi tutto viaggia via internet significa che sono ugualmente a rischio dati personali e informazioni riservate aziendali. Ecco perchè il tema della sicurezza informatica è un argomento così «caldo» e che necessita di continui aggiornamenti.
Per venire incontro alle necessità di aggiornamento degli imprenditori è stato organizzato «ConfSec» importante evento sulla sicurezza delle informazioni del Sud Italia, che si svolgerà a Bari il 13 ottobre presso UNA Hotel Regina.

L’evento, alla sua prima edizione, rientra nell’iniziativa ENISA del mese europeo della Sicurezza (ECSM) ed è pensato proprio con l’obiettivo di sensibilizzare gli imprenditori e gli amministratori pubblici sui rischi del cyber crime, la cui diffusione è in continua crescita.

«Tra le più recenti minacce alle quali possono rimanere esposti amministrazioni pubbliche, imprese e anche privati cittadini ci sono i Ransomware - spiega Lino Fornaro -organizzatore di Confsec e membro del Comitato Direttivo del Clusit - in questi ultimi 18 mesi sono molte le vittime rimaste coinvolte in questa nuova forma di estorsione telematica».

In pratica i ransom (dall’inglese “riscatto”)-ware altro non sono che una famiglia di malware: attraverso una mail gli hacker infettano pc e smartphone, li rendono inutilizzabili o criptano i contenuti che vi sono memorizzati, chiedendo un riscatto ai possessori dei dispositivi per sbloccarli o per riavere i file.
«Da anni si sente parlare di Cyber Crime, di mercato nero di 0-day e dei costi della criminalità informatica, ma forse finora non si aveva l’evidenza oggettiva di esserne tutti noi delle vittime - sottolinea Fornaro - i ransomware sono in realtà semplicemente la forma più evidente di Cyber Crime, la prova provata che tutti siamo appetibili per un cyber-criminale; è un modo nuovo e veloce che consente loro di fare cassa».

Durante la giornata di lavori di Cofsec si parlerà di sicurezza ma anche dei confini oramai veramente invisibili tra cybercrime e spionaggio industriale, delle evoluzioni tecnologiche e metodologiche per contrastare questi attacchi provando dal confronto aperto tra gli esperti coinvolti nella tavola rotonda, a dare risposte concrete a tali problematiche al pubblico presente.
La partecipazione all'evento è completamente gratuita previa registrazione attraverso il sito dell’evento raggiungibile all’indirizzo www.confsec.it, dove è possibile anche visionare il programma completo e chi saranno i relatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie