Lunedì 27 Settembre 2021 | 19:16

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Materia, paesaggi, saperi fili conduttori al festival Castel dei Mondi

Materia, paesaggi, saperi fili conduttori al festival Castel dei Mondi
ANDRIA – Ha tre fili conduttori, «Materia, Paesaggi e Saperi», che caratterizzano i segmenti della rassegna, la 19/a edizione del 'Festival internazionale Castel dei Mondì, in programma ad Andria da domenica prossima, che coinvolgerà l’intero centro storico della città. Il festival ha tre direttori artistici: Riccardo Carbutti, Mario De Vivo e Antonella Papeo.

Le mostre eventi italiani e internazionali – ricorda un comunicato – sono state selezionate da Riccardo Carbutti: fino al 30 agosto sarà allestita 'Politically incorrect', mostra delle opere di Luca De March, che ha per protagonisti i cartoni animati: Cenerentola, Biancaneve, la Strega Cattiva, Mila, Aladdin. Si passa quindi ad un’installazione nata con il patrocinio dell’Università Paris Sorbonne: 'Les Thermes, concept di France Distraction'.

Fino al 26 agosto, l’Auditorium Mater Gratiae sarà trasformato in un "hammam del pensiero" dove il pubblico avrà la possibilità di immergersi in una grande piscina di legno contenente 25.000 palline di plastica nera, su cui sono incisi frammenti di opere stoiche.

Dal 24 al 26 agosto è di scena 'La festa dell’imperatore', opera comica barocca tratta da Mozart, con le marionette di Karromato (Repubblica Ceca). Il paesaggio urbano è protagonista di due installazioni 'on the road’dal 26 al 30 agosto: The Walk di Cuocolo e Bosetti, e 12 Parole_7 pentimenti di Rubidori Manshaft. La sezione concerti curata da Mario De Vivo si apre domenica 23 agosto con Luca Aquino e DJ Papaceccio e ospiterà, tra gli altri, Niccolò Fabi, Syria, Soap Trip Duo e DJ come Corrado Fortuna e Federico Russo.

La programmazione teatrale curata da Antonella Papeo, infine, propone la politica dei ruoli femminili in Le amanti di Giulia Dall’Ongaro ed Enrico Deotti (24 agosto), e in Villa dolorosa di Rebekka Kricheldorf (28 agosto); la madre nelle Beatitudini di Licia Lanera e Riccardo Spagnulo (25 agosto), un bar che diventa un non-luogo in Animali da bar di Gabriele Di Luca (26/27 agosto), l’incontro con il mito ne I giganti della montagna di Roberto Latini (27 agosto) e Le mille e una notte del Teatro del Carretto (29/30 agosto).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie