Sabato 18 Settembre 2021 | 20:50

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

«Medusa Art&Craft» design e contaminazioni

«Medusa Art&Craft» design e contaminazioni
di PIERANGELO TEMPESTA

Promuovere l’arte contemporanea, favorire l’incontro tra progettisti e aziende del settore, incoraggiare scambi culturali e lavorativi. È l’obiettivo di «Mediterraneo è contaminazione», mostra di design «Medusa Art&Craft 2015» (Mac) aperta da oggi alle 20.30 fino al 3 agosto a Presicce, nelle stanze del cinquecentesco palazzo Lia di via Gramsci. Giunta alla terza edizione e organizzata dal gruppo «Noùs - associazione di idee al lavoro», quest’anno la mostra è stata preceduta da un concorso aperto ad architetti, designer e artisti dell’area del Mediterraneo, che hanno sperimentato attorno al tema della «contaminazione».

L’appuntamento ha ottenuto, oltre al patrocinio del Comune, anche quello dell’Accademia di Belle arti di Lecce e del Gal «Capo Santa Maria di Leuca». Da segnalare il logo del «Mac 2015» realizzato da Sergio Panese, socio fondatore di «Noùs», un pesce dello Jonio costruito con legno spiaggiato. Per l’organizzazione di alcuni eventi collaterali sono state avviate collaborazioni con Big Sur e Manifatture Knos, in un’ottica di rete e crescita sinergica del territorio. A giudicare le opere vincitrici saranno gli esperti Toti Semerano, Virginio Briatore, Giuseppe Lisi, Massimo Tommaso Guastella e Sandra Branca.

Due i premi in palio: il «Medusa Art&Craft della giuria», che prevede un riconoscimento di 500 euro, e il «Medusa Art&Craft del pubblico». Le opere non selezionate per la mostra saranno esposte in una sezione fuori concorso, «Off Mac2015».

Per tutta la durata della manifestazione saranno esposte le creazioni dello scultore fiammingo (ma inglese e poi salentino di adozione) Norman Mommens, la cui opera è mantenuta viva dal figlio Nick, che oggi vive a Salve. Numerosi gli eventi collaterali. Il 21 luglio, alle 21, in via Gramsci ci sarà una mostra-mercato di prodotti artigianali ed enogastronomici. Il 28 luglio, alle 22, inizierà la lunga notte del «Cinema del real», in collaborazione con «Big Sur», che da anni organizza il festival del cinema a Specchia. In contemporanea, in via Gramsci si potranno ammirare le installazioni artistiche sul tema del riuso e della socialità, curate da Maurizio Buttazzo di «Manifatture Knos».

Il 3 agosto, serata conclusiva, dopo la cerimonia di premiazione delle opere vincitrici, concerto degli «Adria» nei giardini pensili di palazzo ducale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie