Martedì 21 Settembre 2021 | 04:30

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Al via la XIII edizione Salento Finibus Terrae

Al via la XIII edizione Salento Finibus Terrae
BARI – Borghi, chiostri, lidi e grotte costituiranno il palcoscenico naturale per il cinema nell’ambito della XIII edizione del Salento Finibus Terrae Film Festival in programma in Puglia dal 18 al 26 luglio. La kermesse itinerante dedicata al cinema coinvolgerà località dell’Alto Salento delle province di Brindisi e di Bari.

 Anima del Festival è il concorso dedicato al cortometraggio. Degli oltre 400 cortometraggi ricevuti e visionati, ne sono stati selezionati 95 di provenienza italiana e internazionale e, grazie anche al coinvolgimento delle scuole, saranno dieci le sezioni in gara di questa edizione. Non mancherà lo spazio per il lungometraggio – fuori concorso – con la proposta di una selezione di film della recente stagione cinematografica.

"L'ambiente – rendono noto gli organizzatori – è tra i protagonisti indiscussi di quest’edizione". Il Festival inaugurerà il 18 luglio a San Vito dei Normanni nel Chiostro dei Domenicani con l’incontro Funamboli all’ombra di luci. Le voci e i volti del cinema italiano, alla presenza del doppiatore Roberto Pedicini e dell’attore Marco Palvetti (Gomorra La serie).

Seguirà la proiezione del film Perfidia alla presenza del regista Bonifacio Angius e dell’attore protagonista Stefano Deffenu.

Il 19 luglio il cortile del Chiostro dei Domenicani ospiterà, per la proiezione del film Perez, il regista Edoardo De Angelis e parte del cast. Il 21 luglio a San Vito dei Normanni avrà luogo la serata di premiazione di sei delle sezioni in gara. Il 22 luglio il Festival si sposterà nelle Grotte di Castellana in provincia di Bari, per un appuntamento unico e suggestivo con due proiezioni: i corti della sezione "Ambiente" e Ameluk di Mimmo Mancini, alla presenza del regista e di tutto il cast. Il film, girato e ambientato in Puglia, affronta il tema dell’integrazione razziale.

Il 25 luglio il comune di Fasano accoglierà l’ospite d’onore di questa edizione del Festival, il regista Abel Ferrara, che presenzierà con il cast alla proiezione del film Pasolini. Il 26 luglio, Borgo Egnazia ospiterà di la premiazione delle sezioni "Corto Italia" e "Reelove" e la consegna dei Premi Safiter 2015. La serata di gala accoglierà i molti ospiti: oltre ai nomi già citati, anche Marco D’Amore, Renato Scarpa, Paolo Sassanelli, Dino Abbrescia, Ilaria Spada, Giacomo Rizzo e tanti altri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie