Venerdì 24 Settembre 2021 | 18:20

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

«Made in Loco» Mirabili tessiture in mostra ad Uggiano la chiesa

«Made in Loco» Mirabili tessiture in mostra ad Uggiano la chiesa
LECCE - Ecco «Made in Loco», progetto virtuoso per creare un brand Puglia legato alle manifatture artigianali di qualità. Una formula di successo volta a racchiudere tessitura di tradizione e arte contemporanea attraverso eventi culturali che vogliono diventare «stabili », con collaborazioni istituzionali e «residenza d’artista». L’artista selezionata attraverso il bando pubblico è Paola Besana di Milano, nota a livello internazionale come una delle massime rappresentanti della Fiber art.

La residenza si è svolta nella Fondazione «Le Costantine» di Uggiano la Chiesa, luogo che ha saputo conservare la tessitura di tradizione e capacità creativa dei centri salentini. Nel corso di quest’esperienza, Besana ha partecipato a incontri, seminari e laboratori contribuendo a vivificare il rapporto con le nuove generazioni e con le artigiane, lavorando alla realizzazione di un capo d’opera e due prototipi che entreranno a far parte di collezione pubblica. Oggi alle 19 sarà inaugurata la mostra scaturita dalla residenza di Besana, visitabile tutti i giorni fino al 30 agosto.

Paola Besana ha iniziato a tessere nel 1958 dopo un lungo viaggio in Svezia e Finlandia. Nel 1961-1962 ha studiato a New York con Lily Blumenau, nel 1962 alla Haystack Mountain School of Crafts, Deer Isle, Maine, come assistente al laboratorio di tessitura e nel 1962-1963 al California College of Arts and Crafts, Oakland, California con Trude Guermonprez. In seguito ha lavorato con Jack Lenor Larsen a New York. Tornata in Italia ha lavorato nella scuola pubblica e nei sindacati per la formazione degli insegnanti in attività libere (tessitura) e con i ragazzi. Nel 1968, tornata definitivamente a Milano, ha aperto lo Studio di Tessitura Paola Besana, che è laboratorio, centro di ricerca, produzione e insegnamento. Interessata all’aspetto tridimensionale che il tessuto offre sfruttando le possibilità costruttive ed espressive del contrasto e dell’accostamento di armature, materiali e colori, Besana alla ricerca artistica e all’insegnamento ha sempre affiancato la progettazione e la produzione nel campo dell’ar redamento, dell’abbigliamento e del design tessile industriale.

L’iniziativa è stata presentata ieri a Palazzo Adorno (Lecce), oltre che da Besana, da Eugenia Vantaggiato, segretario regionale Mibact per la Puglia; Francesco Palumbo, direttore dell’Area politiche per la promozione del territorio saperi e dei talenti della Regione; Maria Cristina Rizzo, presidente della Fondazione Le Costantine; Francesco Longobardi, del segretariato regionale Mibact per la Puglia. [a.leucci]

[La foto pubblicata di Paola Besana è di Nicola Amato]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie