Lunedì 20 Settembre 2021 | 11:34

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La coppia del tennis italiano In autunno Flavia e Fabio sposi con festa «magnum»

La coppia del tennis italiano In autunno Flavia e Fabio sposi con festa «magnum»

La scelta è fra Brindisi e Barcellona dove hanno messo su casa. Ma sembra che la cittadina pugliese, città natale della futura sposa, sia in pole position per quelle che vengono già definite le «nozze dell’anno». Appunto, l’anno in corso, il 2015. Se i padri dei due super assi del tennis Fabio Fognini e Flavia Pennetta - Fulvio e Oronzo - hanno annunciato che la coppia convolerà a nozze prima delle Olimpiadi del 2016, i bene informati sostengono che la verità sia un’altra. Dietro le quinte, Flavia - prima tennista italiana ad essere entrata nelle Top 10 della classifica WTA Tour il 17 agosto 2009 dopo 15 vittorie consecutive - starebbe opzionando una serie di location per il ricevimento. L’opzione prevederebbe un pranzo al «Porticciolo», il ristorante brindisino gestito da Stefano Tregua di cui sono habituée Rosy Barretta e famiglia, un buffet in casa oppure una cena romantica in una masseria della valle d’Itria.

«Flavia sogna di mettere su famiglia da quando aveva venti anni», confida il papà Oronzo Pennetta. Logico, aggiunge, che oggi sia al settimo cielo. Sulla data e il luogo del matrimonio non si sbilancia nessuno dell’entourage Pennetta così come succede nel clan di Fabio Fognini, secondo tennista dopo Adriano Panatta ad aggiudicarsi nel 2013 il torneo di Stoccarda e quello di Amburgo. Nei tornei del Grande Slam il fidanzato di Flavia vanta come miglior risultato i quarti di finale al Roland Garros 2011, salendo fino alla posizione n°13 in classifica mondiale. In doppio, invece, si è aggiudicato 3 tornei ATP in coppia con Simone Bolelli, tra cui anche un torneo del Grande Slam agli Australian Open 2015. Malgrado le cautele, tuttavia, i fiori d’arancio sono destinati ad arrivare per Fognini- Pennetta forse immediatamente dopo l’estate. Si sussurra di un matrimonio ristretto agli intimi a cui seguirebbe una festa magnum per tutti gli amici.

Non si accenna più, invece, all’argomento nozze a Cellino San Marco nella magione di Albano Carrisi che, il 29 maggio, sarà a Verona nuovamente in coppia (canora) con l’ex moglie Romina Power. Il concerto, in diretta su Raiuno, segna il ritorno sulla scena italiana, dopo il Festival di Sanremo, dei due cantanti che divorziarono oltre vent’anni fa. Quello che appariva inizialmente una Reunion di segno rigorosamente professionale sta diventando, giorno dopo giorno, qualcosa di più. Sarebbe questo il motivo dell’umore tetro di Loredana Lecciso che, secondo quanto aveva anticipato il settimanale «Oggi» attraverso Marianna Aprile - figlia di Pino, uno degli amici più cari di Albano - avrebbe dovuto sposare il re di Cellino proprio quest’anno. Albano glielo aveva promesso dalle colonne di un periodico, lei, ci aveva creduto. Ma nei mesi scorsi, complice la tournée in Russia e in America, Albano e Romina sono tornati a «duettare» non solo in pubblico e sempre con il sorriso sulle labbra. Addirittura - questo è il gossip più ghiotto che La Gazzetta del mezzogiorno vi racconta in esclusiva - Romina sarebbe stata un po’ troppo sbrigativa e probabilmente assai esplicita nel rimarcare il suo territorio intorno all’ex marito tanto da urtare la suscettibilità della bellissima Jasmine Carrisi che, insieme al fratello Bido, ha seguito il papà nelle recentissime tournée. Ai figli di Loredana, Jasmine e Bido, il riavvicinamento della coppia Carrisi-Power non fa affatto piacere, non fosse altro perché tutti i ragazzi vogliono vedere mamma e papà insieme. Felicissime, al contrario, i figli di Romina, Yari, Romina junior detta «Uga» e Cristel.

Come finirà la storia di una delle coppie più amate dagli italiani? Si prenderanno per mano - come fanno nello spot della Rai - solo per esigenze di set oppure torneranno a vivere sotto lo stesso tetto per la gioia della mamma di Albano, donna Jolanda? Lo vedremo a breve.

Intanto, per un’altra coppia della tv, formata da Fabrizio Frizzi e Rita Dalla Chiesa, è slittato il ritorno sul piccolo schermo. Il programma «La posta del cuore» doveva andare in onda alle 14 a partire dal 1° giugno mentre viene rimandato al 15, con orario spostato alle 16.40. A metterci lo zampino sarebbe stato il potentissimo Lucio Presta, il super agente che ha portato su Raiuno Salvo Sottile affiancandolo a Eleonora Daniele nella versione estiva della «Vita in diretta». Lo slot delle 14/16 deve rimanere sotto la «tutela» ideale di Presta che vuole anticipare il programma di Sottile per difendere quella fascia attualmente governata da un’altra sua beniamina, Monica Leofreddi, futura sposa di Gianluca Delli Colli il prossimo 13 giugno. Nonostante Luigi Gubitosi sia alle battute finali della sua esperienza come Dg Rai, il suo feeling con Presta rimane fortissimo. Lucio, dicono fonti del settimo piano, avrebbe più influenza della stessa Costanza Esclapon, strettissima collaboratrice dai tempi di Wind. Vincendo al fotofinish sulle altre candidate - Lorella Cuccarini e Daniela Ferolla - la moglie di Presta, Paola Perego, si è assicurata la co-conduzione della prima serata che sta registrando Marco Liorni (in onda ad ottobre su Raiuno).

Di sicuro le «mogli di» in viale Mazzini contano, eccome. Oltre a Paola Perego Presta, sul piedistallo ci sono Cristina Parodi consorte di Giorgio Gori, Ingrid Muccitelli, compagna dell’ex direttore generale Mauro Masi, Daniela Ferolla, futura moglie di Vincenzo Novari, Vira Carbone coniugata con Renzo Lusetti, Elisa Isoardi, fidanzata del segretario della Lega nord Matteo Salvini, Annalisa Bruchi in Valducci (il marito Mario, deputato, amico di Silvio Berlusconi) è fra i fondatori di Forza Italia, tanto per citare solo le coppie ufficiali. Non che altre reti siano da meno: a Mediaset lavorano Ilary Blasi sposata con Francesco Totti o Silvia Toffanin, compagna di Piersilvio Berlusconi. Anche a la 7 essere ben sposati conta molto. La conduttrice del mattino Myrta Merlino («L’aria che tira») è la moglie del potente amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri. Qualche tempo fa aveva un programma pure Michela Rocco di Torrepadula, ultima moglie di Enrico Mentana, oggi vicinissimo a un’altra giornalista, Francesca Fagnani.

Come si diceva poche sere fa ad una cena blindata in casa di un giovane manager renziano doc - attico affacciato al Colosseo con terrazza attrezzatissima - essere sposati all’uomo giusto facilita la carriera in tv. D’altronde come non ricordare, per dovere di cronaca, che la medesima Maria De Filippi, regina incontrastata degli ascolti del Biscione, deve la sua carriera ad un marito importante del calibro di Maurizio Costanzo?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie