Giovedì 21 Gennaio 2021 | 22:01

NEWS DALLA SEZIONE

la «trovata»
Taranto, abbraccio «storico» del I secolo a.C. scelto come messaggio beneaugurante del MArTA

Taranto, abbraccio «storico» scelto come messaggio beneaugurante del MArTA

 
Arte
Pinacoteca Bari, al via restauro opera di Cifariello

Pinacoteca Bari, al via restauro opera di Cifariello

 
La testimonianza
Molfetta, 42enne guarita dal Covid: «Si è presentato con un mal di schiena»

Molfetta, 42enne guarita dal Covid: «Si è presentato con un mal di schiena»

 
La storia
Gravina, pediatra in pensione a 73 anni si rimette il camice da volontario

Gravina, pediatra in pensione a 73 anni si rimette il camice da volontario

 
Musica
Puglia Sounds Plus, la regione sostiene 116 nuovi progetti musicali: ecco l'elenco

Puglia Sounds Plus, la regione sostiene 116 nuovi progetti musicali: ecco l'elenco

 
150 anni
Mercadante, da Altamura il vero «mago del flauto»

Mercadante, da Altamura il vero «mago del flauto»

 
In autunno in tv
Dea Lecce diventa set cinematografico per fiction «Fino all’ultimo battito»

Dea Lecce diventa set cinematografico per fiction «Fino all’ultimo battito»

 
Il bilancio del Wwf
Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

Molfetta, recuperate e liberate oltre mille tartarughe marine in poco più di 2 anni

 
Il libro
Carofiglio lancia Penelope: esce oggi il nuovo romanzo dello scrittore barese

Carofiglio lancia Penelope: esce oggi il nuovo romanzo dello scrittore barese

 
La curiosità
Sotto i trulli il matrimonio dura di più: ad Alberobello nozze d'oro per 27 coppie

Sotto i trulli il matrimonio dura di più: ad Alberobello nozze d'oro per 27 coppie

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Bariemergenza coronavirus
Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

Bitonto, focolaio Covid in centro per anziani: 19 i casi positivi

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

L'iniziativa

Parco dell'Alta Murgia: al via il progetto per proteggere api e farfalle

In Italia oltre il 20% di api e farfalle è a rischio o, comunque, in uno stato di conservazione critico, con 18 specie di farfalle a rischio estinzione

Parco dell'Alta Murgia: via il progetto per proteggere api e farfalle

foto Pietro Amendolara

In Italia oltre il 20% di api e farfalle è a rischio o, comunque, in uno stato di conservazione critico, con 18 specie di farfalle a rischio estinzione. Mirano a tutelare gli insetti impollinatori e ad avviare un percorso di conoscenza sul loro prezioso ruolo le attività che il Parco dell’Alta Murgia, in sinergia con Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e il Dipartimento di Biologia dell’Università di Firenze, svilupperà nei prossimi mesi per la salvaguardia di api e farfalle nel territorio del Parco.

Un progetto chiamato “Alta Murgia: un Parco per api e farfalle” e realizzato nell’ambito delle “Azioni per la protezione degli impollinatori e diffusione dell’entomofauna”. In cima agli obiettivi c’è l’individuazione di interventi di miglioramento ambientale e pratiche di gestione delle aree forestali e agricole, per favorire una migliore condizione degli impollinatori selvatici presenti nel Parco, indispensabili per il mantenimento della biodiversità, la produzione diversificata di colture agricole e la loro funzione di indicatori della qualità ambientale.

Il progetto prevede la realizzazione di una prima check list dei Lepidotteri e Apoidei (rispettivamente farfalle e api), con indagini di campo e la raccolta di dati disponibili in letteratura, grazie ai quali sarà costruita la Carta della Vocazione Apistica del Parco dell’Alta Murgia, con informazioni specifiche sulle aree di presenza e quelle di frequentazione delle specie. Un focus particolare lo avranno le specie di interesse comunitario e incluse nella Direttiva Habitat, quelle rare, di importanza conservazionistica o con popolazioni in forte riduzione.

(foto Laura Bortolotti)

Non solo tutela, ma anche informazione e sensibilizzazione sull’importanza di api e farfalle nel mantenimento della qualità del territorio. Il progetto prevede webinar rivolti ad agricoltori, apicoltori e cittadini, con approfondimenti sugli aspetti ecologici delle specie e volti a integrare al meglio le attività produttive con le necessità di conservazione; pillole YouTube con curiosità e descrizioni degli impollinatori, in particolare delle specie “bandiera” e degli ambienti del Parco più a loro idonei; attività di citizen science con bioblitz sul territorio, per educare la comunità riguardo le specie presenti nel Parco e sensibilizzarla sull’importanza di tutelarle.

Il primo dei bioblitz è in programma il prossimo 9 gennaio: ai partecipanti – nel pieno rispetto delle norme anti-Covid – sarà chiesto di cercare e identificare un numero più alto possibile di api e farfalle, caricando foto e osservazioni sulla piattaforma iNaturalist (https://www.inaturalist.org/) .

La forte diminuzione degli impollinatori affligge l’intero Pianeta. In Europa, secondo la European Red Lists of Bees, delle 2.000 specie presenti l’8% è in declino e il 9% a rischio estinzione. In Italia, delle 151 specie di api native, cinque sono considerate potenzialmente estinte, 10 sono in pericolo, due in pericolo critico, quattro sono vulnerabili e 13 risultano vicine a uno stato di minaccia. I dati sui Lepidotteri non sono dissimili. Secondo la European Red List of Butterfly, il 9% delle farfalle europee sono minacciate e la gran parte vive nell’Europa meridionale. In Italia le specie a rischio estinzione sono 18, il 6,3% di quelle valutate.

«L’obiettivo è contrastare la progressiva scomparsa di api e farfalle – dichiara Francesco Tarantini, presidente PNAM – Cambiamenti climatici, uso massiccio di pesticidi e agricoltura intensiva hanno alterato il delicato equilibrio degli ecosistemi, con una riduzione in crescendo degli impollinatori. Serve ricordare che dipendiamo dalle api e alla loro scomparsa, in breve tempo e con molte probabilità, seguirebbe la nostra. Se poi si fa un cenno ai risvolti economici, va detto che api domestiche e impollinatori selvatici permettono l’impollinazione di oltre l’85% delle piante selvatiche e più del 70% delle colture agrarie, per un valore in Italia di 2 miliardi di euro l’anno. Il Parco sta incrementando le azioni per tutelare questi preziosi insetti, sia su un piano scientifico sia attraverso attività di citizen science, sensibilizzando i cittadini sulla necessità di proteggerli».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie