Domenica 25 Ottobre 2020 | 23:23

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

 
Il safe tracer
L'idea di un'azienda barese: basta un «bip» per garantire i distanziamenti

L'idea di un'azienda barese: basta un «bip» per garantire i distanziamenti

 
La novità
Bari, le piazze di Carbonara prendono vita: dipinte come un quadro di Mondrian

Bari, le piazze di Carbonara prendono vita: dipinte come un quadro di Mondrian

 
L'evento
World Press Photo a Bari, sabato apertura straordinaria fino a mezzanotte

World Press Photo a Bari, sabato apertura straordinaria fino a mezzanotte

 
La novità
Nardò, ecco gli idrovolanti per arrivare a Corfù: c'è l'ok della Sovrintendenza

Nardò, ecco gli idrovolanti per arrivare a Corfù: c'è l'ok della Sovrintendenza

 
La sentenza
Bari, lui 19enne fa sesso con una 13enne consenziente: per la legge è reato, ma il tribunale lo assolve

Bari, lui 19enne fa sesso con una 13enne consenziente: per la legge è reato, ma il tribunale lo assolve

 
Cinema
Ecco il trailer del film «La vita davanti a sé»: il film con Sophia Loren girato a Bari

L'emozione di Decaro per il trailer del film della Loren girato a Bari

 
il riconoscimento
Lecce, FS Italiane si dotano di cardioprotezione smart: Tecatech premiato a Smau 2020

Lecce, FS si dotano di cardioprotezione smart: premiato a Smau 2020

 
Innovazione
Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

Nasce il treno-ospedale «made in Mola»: a bordo poliambulatorio e terapia intensiva

 
La novità
Ecco il tessuto «ammazza» Covid 19: realizzato in Puglia è utile a scuola e in ospedale

Ecco il tessuto «ammazza» Covid 19: realizzato in Puglia è utile a scuola e in ospedale

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a porte chiuse

Bari calcio, dopo Dpcm la partita con il Catania sarà a porte chiuse

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

Lecce, positivo giudice popolare: Corte d'Assise in isolamento fiduciario

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

Coronavirus, positivo il cantautore tarantino Renzo Rubino

 
BrindisiL'incidente
Francavilla Fontana, impatto tra auto e moto: muore 24enne sul colpo

Francavilla Fontana, impatto tra auto e moto: muore 24enne sul colpo

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus, 81 nuovi contagi in Basilicata: 58 i ricoverati in ospedale

Coronavirus, 81 nuovi contagi in Basilicata: 58 i ricoverati in ospedale

 
Foggiaemergenza Covid
Foggia, Polizia locale: sanzioni in arrivo per chi segnale falsi assembramenti

Foggia, Polizia locale: sanzioni in arrivo per chi segnala falsi assembramenti

 
Batla scorsa notte
Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

Trani, scontro tra auto, una vola dal parapetto: solo danni

 
MateraControlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 

i più letti

Talenti

Un ingegnere molfettese papà delle navi da crociera che sfideranno i ghiacci polari

Protagonista Pantaleo Murolo: sarà una crociera con tutti i comfort e un panorama mozzafiato

Un ingegnere molfettese papà delle navi da crociera che sfideranno i ghiacci polari

Ci sono la creatività e il talento di un ingegnere molfettese alla «base» delle due navi da crociera che solcheranno i Poli: parliamo di Pantaleo Murolo, capo progetto.
Attraversare i ghiacci dell’Artide e dell’Antartide, godendosi lo spettacolo comodamente in nave da crociera, con annessi tutti i comfort. È così che si può immaginare il progetto, già in fase di esecuzione presso i cantieri navali di Helsinki (Finlandia), che porterà alla luce due navi rompighiaccio pronte, molto presto, a solcare i ghiacci del Polo Nord e del Polo Sud regalando emozioni uniche.

Progettista è l’ingegner Pantaleo Murolo. Un’iniziativa fortemente avveniristica e altamente tecnologico. Due navi da spedizione artica porteranno i passeggeri, in pieno comfort e lusso oltre che in completa sicurezza, ad ammirare il paesaggio polare, attraversando le nuove rotte navigabili, aperte dalla deglaciazione.
Secondo quanto riferisce l’ingegnere navale pugliese, il progetto è già in fase avanzata e le due navi entreranno in servizio a ottobre del 2021.

Murolo è già noto per i suoi precedenti progetti navali green. Infatti i due natanti saranno tecnicamente evoluti e completamente compatibili con l’ambiente, utilizzeranno gli scarti alimentari per l’abbattimento dei gas di scarico dei motori e navigheranno con motori elettrici nelle aree sensibili, grazie a un sofisticato e innovativo sistema di accumulatori d’energia presente a bordo, altrettanto ecologico. Pienamente rispettose dell’ambiente, le rompighiaccio saranno dotate di sistemi di abbattimento dei rumori e vibrazioni, per non interferire con la fauna cetacea presente nella zona. Non ultimo, le stesse saranno a emissione zero, con un’autonomia di quasi 7mila miglia (circa 12mila chilometri).
Un sofisticato sistema satellitare permetterà alle navi di evitare gli iceberg e di ormeggiare in piena sicurezza sulle banchine polari.

Il progetto sta suscitando molto interesse nella comunità internazionale di settore e sarà presentato a giorni al Royal Institute of Naval Architecture di Londra. C’è soddisfazione da parte del team per un nuovo modello di navigazione sostenibile in grado di aprire nuovi orizzonti nel completo rispetto di ecosistemi così fragili come quelli dei due Poli.
«L’intento non è solo quello di progettare navi sofisticate - afferma Pantaleo Murolo - ma soprattutto di dimostrare al mondo dello shipping che il giusto connubio tra tecnologia e ambiente è già disponibile. Con piccoli sforzi possiamo contribuire alla preservazione del pianeta e del nostro mare, andando ben oltre le regole imposte dall’Imo (International Maritime Organization). Dobbiamo fare la nostra parte - conclude Murolo - investendo in idee e progetti che non inquinino e che assicurino standard di sicurezza elevati e incontrovertibili».

Il progetto al quale si sta dedicando l’ingegnere di Molfetta è denominato «Vega», ed è espressione della VShips, la società monegasca per cui Murolo è senior project manager, ovvero responsabile di progetti green. La VShips è leader mondiale dello shipping management e progettazione navale, in grado di raggiungere altissimi livelli tecnologici con elaborazioni e produzione a bordo di biogas (dai liquami, per intenderci), utile a prdurre energia propulsiva. Nel curriculum di Pantaleo Murolo c’è la progettazione di navi che detengono ancora oggi il titolo di natanti più green al mondo: Cable Enterprise e Ulisse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie