Domenica 31 Maggio 2020 | 19:57

NEWS DALLA SEZIONE

la trovata
Modugno, parrocchia Immacolata: tutorial per prenotare online posto a messa

Modugno, parrocchia Immacolata: tutorial per prenotare online posto a messa

 
Ostaggi Selvaggi
La quarantena di Vladimir Luxuria: «Piangevo con i vecchi di Foggia»

La quarantena di Vladimir Luxuria: «Piangevo con i vecchi di Foggia»

 
Paesaggio
Il ponte di Gravina, da James Bond ai Luoghi del cuore

Il ponte di Gravina, da James Bond ai Luoghi del cuore del Fai

 
Martedì 2 giugno
Molfetta, «Facciamo ripartire la musica»

Molfetta, due deejay in spiaggia danno voce alla musica fatta tacere per 3 mesi

 
Storia a lieto fine
Foggia, Isabella 99 anni vince la battaglia contro il covid e lascia il Policlinico Riuniti

Foggia, Isabella 99 anni vince la battaglia contro il covid e lascia il Policlinico Riuniti

 
fase 2
Bari, Michele e Rossella sposi: primo matrimonio con invitati e regole anti-covid

Bari, Michele e Rossella sposi: primo matrimonio con invitati e regole anti-covid

 
L'iniziativa
Lecce, 1 giugno all'insegna del «Pasticciotto Day» per ricominciare...in dolcezza

Lecce, 1 giugno «Pasticciotto Day» per ricominciare...in dolcezza

 
Arte
Cancellate e ringhiere: anche Bari ha i suoi «ferri» d’arte

Cancellate e ringhiere: anche Bari ha i suoi «ferri» d’arte

 
La decisione
Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

Fase 2 a Matera, il Fai riapre casa Noha per la Festa della Repubblica

 
La guida
In bici sui mari del Salento: alla scoperta delle 20 spiagge più belle della Puglia

In bici sui mari del Salento: alla scoperta delle 20 spiagge più belle della Puglia

 
Festa del Patrono
Potenza, i turchi ai tempi del Covid: un flash della parata in Tv

Potenza, i turchi ai tempi del Covid: un flash della parata in Tv

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

Fogliazza e i veleni sul Bari: uno sfogo, nulla di personale

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barifase 2
Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

Bari, distanze non rispettate: sanzionato titolare locale quartiere Murattiano

 
PotenzaVIOLENZA
Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

Lagonegro, tentò di violentare la figlia dell'amante, condannato

 
BrindisiFASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
LecceIL DIBATTITO
Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

Lecce, su rete 5g esperti al lavoro

 
BatLA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
Foggiaoperazione «Ares»
A San Severo mafia, droga e racket in 37 chiedono il rito abbreviato

San Severo, mafia, droga e racket: 37 chiedono rito abbreviato

 
MateraArte
Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

Fase 2 a Matera, riaprono i siti delle chiese rupestri nei Sassi

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

Arcelor Mittal, parlamentari M5s: «Chiarire rinvio prescrizione Aia»

 

i più letti

ha dovuto sospendere

«Che nostalgia le lezioni americane», parla il direttore d'orchestra barese Colafelice

Il giovane talento racconta la sua esperienza da borsista a Washington

«Che nostalgia le lezioni americane», parla il direttore d'orchestra barese Colafelice

Se in Italia le riaperture della fase 2 cominciano a farsi consistenti, chi studia e lavora con la musica deve attendere ancora un po’. Soprattutto per chi, come i direttori d’orchestra, deve far fronte all’impossibilità pratica di provare e concertare con una vera orchestra. Ed allora si va avanti lo stesso, continuando nel percorso di studi intrapreso, seppur a distanza: è il caso di Nicola Colafelice, talentuoso trentaduenne direttore d’orchestra barese, con alle spalle già esperienze prestigiose internazionali, nel Teatro State Opera di Stara Zagora in Bulgaria. Da settembre 2019, grazie a una borsa di studio, ha iniziato un biennio di perfezionamento alla Catholic University of America di Washington. Ma l’esplosione dell’emergenza sanitaria ha colpito gli Stati Uniti più di ogni altro Paese al mondo.

«Ai primi di aprile, sono riuscito per miracolo a rientrare in Italia - spiega Nicola -, grazie agli ultimi voli messi a disposizione per i rimpatri. Un’odissea: ero in California da mio zio, sono tornato a Washington, poi a New York e infine sono riuscito ad atterrare a Bari. Ma non avevo scelta: la Catholic University è stata chiusa, e in America le notizie dei contagi erano molto preoccupanti, come in Italia».
A Washington Colafelice sta svolgendo un «Artist Diploma» in direzione d’orchestra: e dallo scorso ottobre aveva già affiancato come assistente il maestro Simeone Tartaglione (con cui sta studiando), al Music Center di Strathmore nel Maryland, con la MCYO Orchestra. «È un percorso di studi molto professionalizzante - prosegue -, si viene messi subito a contatto con il mondo del lavoro musicale, soprattutto con la pratica. Si analizzano molte partiture musicali e si ha a disposizione un’orchestra - quella della Catholic University - per le prove, ma ti viene insegnato come organizzare un recital o un concerto. Si impara a diventare manager di se stessi, a gestire la professione in tutti i suoi elementi».

Negli Stati Uniti, insomma, si viene catapultati immediatamente nel concertismo da protagonisti. «Ho avuto diversi impegni in questi primi mesi, tutti molto gratificanti. A novembre ho diretto la Catholic University Symphonic Orchestra nella Cattedrale di Saint Matthew the Apostle a Washington, con il Peabody Harps Ensemble e l’arpista solista Michaela Trnkova. A gennaio 2020 ho avuto una parentesi in Italia, a Pomigliano d’Arco, dove ho diretto il repertorio dei valzer di Johann Strauss con l’Orchestra Sinfonica della Provincia BAT. Tornato in America, ho partecipato a numerose masterclass, con grandi nomi come Leonard Slatkin, Gemma New, Manfred Honeck. E a febbraio ho diretto in prima assoluta Alert, brano per flauto solo ed ensemble orchestrale del compositore Robert A. Baker, all’ambascita canadese a Washington. Adesso continuerò gli studi a distanza, in attesa di capire come la Catholic University si riorganizzerà. Nel frattempo, ho lanciato sui miei canali social un live streaming settimanale, Concert-19: presento diversi video di concerti che ho diretto, commentandoli direttamente con gli spettatori, liberi di interloquire e fare domande. Un modo per restare vivi, dal punto di vista musicale, in attesa finalmente di tornare su un palco, con un pubblico che ti ascolta dal vivo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie