Mercoledì 10 Agosto 2022 | 11:06

In Puglia e Basilicata

L'ESPERIENZA

#Iomangioacasa: dalla Puglia una foodblogger lancia la pagina Facebook per rilanciare il comparto

Puglia,  Le «ricette» arrivano anche dal web

L'idea di Anna Rosa Montalbò: tutorial, ricette e idee per aiutare i lavoratori del settore

02 Maggio 2020

Donatella Lopez

I ristoratori baresi, riuniti nel Movimento imprese, consegnano le chiavi dei propri locali al sindaco, Antonio Decaro, per chiedere al Governo misure più incisive per il rilancio del settore dopo il periodo di lockdown. Ma dalla Puglia, rivolgendosi all’Italia, una food blogger, Anna Rosa Montalbò, lancia la pagina Facebook #iomangioacasa per rilanciare il comparto.

E se la protesta pacifica dei ristoratori baresi a Palazzo di città si è tradotta nella consegna virtuale al primo cittadino di una grande chiave di cartone che riunisce 3500 esercenti, l’iniziativa dell’ambasciatrice Aifb, Associazione italiana food blogger, sta raccogliendo consensi, ammirazione e partecipazione su Facebook al punto da convincere gli addetti ai lavori a riunirsi in video conferenza su StreamYard, piattaforma che consente programmi in streaming sul web.

«Ho pensato di lanciare #iomangioacasa in risposta a #iorestoacasa - spiega Anna Rosa Montalbò - per dare visibilità a chi, nel mondo della ristorazione, è rimasto senza lavoro. Una iniziativa nata per gioco che oggi riunisce circa 1000 follower raggiunti in poco più di un mese. Oltre agli amanti della cucina, i protagonisti della pagina sono cuochi, pizzaioli, chef, baristi, bartender e pasticcieri, con i quali affrontiamo diverse tematiche postando anche dei tutorial per imparare a fare il pane casalingo o ricette con particolari tecniche culinarie».

Addetti ai lavori che si sono approcciati anche ai contenuti in streaming dando vita a tre distinti monenti di approfondimento.
«Nella prima diretta - spiega Anna Rosa - abbiamo parlato con pizzaioli e chef della riapertura dopo il lockdown. Un incontro interattivo durante il quale gli utenti hanno posto diverse domande. Nella seconda abbiamo affrontato il tema delle differenti farine sul mercato, della mancanza di rifornimento nei supermercati, e della variazione del prezzo in questo periodo di crisi. La prossima, prevista lunedì, sarà dedicata ai baristi e ai bartender: orari e appuntamenti sono tutti sulla pagina Facebook».
Una riapertura di locali e ristoranti che non appare scontata.

«Come gruppo coeso #iomangioacasa – dice Anna Rosa - cerchiamo di essere propositivi e ottimisti anche se sappiamo che non sarà facile. Riguardo al mantenimento della distanza sociale abbiamo già sondato gli umori, per le barriere in plexiglass quasi nessuno è d’accordo. Andare a pranzo o a cena al ristorante è un lusso, un momento di socialità, un modo per fare una pausa. Entrare nei ristoranti con guanti e mascherine, e trovare anche barriere di plexiglas, contribuisce a dare l’idea di entrare in una camera sterile. Inoltre, se arriva un nucleo familiare che convive nella stessa casa è mai pensabile che venga separato da barriere in plexiglass o da sedute in diagonale? E poi si pensi a un altro aspetto che rende complicato il lavoro dei pizzaioli: ma riuscite a immaginarli con guanti e mascherina per ore accanto al forno? Ci sono difficoltà oggettive che scoraggiano e rendono pressoché impossibile, alle realtà più piccole, la riapertura».

Anna Rosa Montalbò ritiene che la riduzione/eliminazione della tassa rifiuti e di occupazione del suolo pubblico possa dare un aiuto alla categoria dei ristoratori e, a fine emergenza, spera di potere dare vita a un sogno. «Sono titolare di una agenzia di comunicazione e mi occupo di “C’ena una volta” che racconta il mondo del food per bambini dedicando loro ricette speciali a cominciare dal momento dello svezzamento. Un progetto che vorrebbe occuparsi anche di alimentazione per i nostri amici a quattro zampe creando cibo per animali fatto in casa. Iniziative organizzate con il contributo di medici, nutrizionisti e veterinari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725