Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 04:44

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Giampaolo: Quagliarella ultimo Mohicano

Giampaolo: Quagliarella ultimo Mohicano

 
MILANO
Reina: Higuain? Addio è un momento amaro

Reina: Higuain? Addio è un momento amaro

 
MILANO
Rizzoli: "Var non elimina le polemiche"

Rizzoli: "Var non elimina le polemiche"

 
MILANO
Biglia: Con Piatek il Milan ci guadagna

Biglia: Con Piatek il Milan ci guadagna

 
ROMA
Giorgetti: "Severità contro la violenza"

Giorgetti: "Severità contro la violenza"

 
CAGLIARI
Cagliari: l'uruguayano Oliva a un passo

Cagliari: l'uruguayano Oliva a un passo

 
ROMA
L'Equipe, fatta per Balotelli all'OM

L'Equipe, fatta per Balotelli all'OM

 
ROMA
Roma: senza Under con Atalanta e Milan

Roma: senza Under con Atalanta e Milan

 
ROMA
Serie B: sette squalificati per un turno

Serie B: sette squalificati per un turno

 
ROMA
Golf: il 'Ben Hogan Award' a Tiger Woods

Golf: il 'Ben Hogan Award' a Tiger Woods

 
Tennis: Open d'Australia, Stefanos Tsitsipas (Grecia)

Tennis: Open d'Australia, Stefanos Tsitsipas (Grecia)

 

ROMA

Atletica: doping, tre sospesi in Etiopia

Possibile stop per altri tre, ma i nomi sono top secret

Atletica: doping, tre sospesi in Etiopia

ROMA, 4 MAR - Tre atleti definiti "top runners" sono stati sospesi in Etiopia per essere risultati positivi a controlli antidoping. Ed è in corso anche un'inchiesta dell'Autorità giudiziaria. Lo ha fatto sapere il segretario della Federatletica etiope Bililign Mekoya, che non ha voluto fare i nomi dei sospesi, ma ha aggiunto che "sono in corso accertamenti" su altri tre, per i quali presto potrebbero essere presi provvedimenti. Anche in questo caso, nomi top secret. Altre rivelazioni sono state fatte dal medico della Nazionale etiope Ayalew Tilhaun che, parlando ad un convegno, ha detto che atleti dell'Etiopia sono di recente risultati positivi per steroidi, testosterone, efedrina e per furosemide, un diuretico che serve da "coprente". Anche Ayalew non ha voluto fare nomi, "perché ci sono delle indagini in corso". Così, dopo Russia e Kenya, l'ombra del "doping di Stato" si allunga anche sull'Etiopia, in vista dell'Olimpiade di Rio de Janeiro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400