Lunedì 21 Gennaio 2019 | 07:01

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Inzaghi, espulsione di Acerbi non c'era

Inzaghi, espulsione di Acerbi non c'era

 
ROMA
Napoli-Lazio 2-1

Napoli-Lazio 2-1

 
ROMA
Pallavolo: Superlega,Perugia sempre 1/a

Pallavolo: Superlega,Perugia sempre 1/a

 
ROMA
Lorenzo si frattura lo scafoide sinistro

Lorenzo si frattura lo scafoide sinistro

 
ANCONA
Atletica: è subito un Tortu da record

Atletica: è subito un Tortu da record

 
Calcio: Serie A, un momento della partita Cagliari-Empoli

Calcio: Serie A, un momento della partita Cagliari-Empoli

 
ROMA
Verso 6 Nazioni, raduno azzurri a Roma

Verso 6 Nazioni, raduno azzurri a Roma

 
Calcio: Serie A, Roberto Mancini alla partita Spal-Bologna

Calcio: Serie A, Roberto Mancini alla partita Spal-Bologna

 
Coppa del mondo di sci alpino a Wengen, Beat Feuz (SVI)

Coppa del mondo di sci alpino a Wengen, Beat Feuz (SVI)

 
Calcio: Serie A, un momento della partita Spal-Bologna

Calcio: Serie A, un momento della partita Spal-Bologna

 
Calcio:Serie A,un momento della partita Fiorentina-Sampdoria

Calcio:Serie A,un momento della partita Fiorentina-Sampdoria

 

ROMA

Abete,elezione Infantino è successo Uefa

Ex presidente federcalcio: "non mi ricandido alla Figc"

Abete,elezione Infantino è successo Uefa

ROMA, 29 FEB - "Il successo di Gianni Infantino nelle elezioni Fifa è un successo dell'Uefa". Così Giancarlo Abete, ex capo della federcalcio e attuale vicepresidente Uefa, ai microfoni del programma radiofonico 'Radio anch'io lo sport'. "Nel 2011 -ha proseguito Abete- l'Uefa appoggiò Blatter con l'impegno che avrebbe lasciato nel 2015 ma non è avvenuto". Con il presidente della Figc Carlo Tavecchio "c'è stata identità di veduta sulla candidatura di Infantino". L'ex numero uno della federcalcio italiana ha poi ricordato che "Infantino ha aggregato molti consensi, mentre Al Khalifa in passato ha sempre appoggiato Blatter". Quanto alle vicende italiane, Abete ha detto "non mi ricandido alla Figc. Già nel 2013 avevo detto che sarebbe stato il mio ultimo mandato". Abete ha però aggiunto che il fatto di non ricandidarsi "non vuol dire lasciar fare e non recitare un ruolo nella politica sportiva anche nel rinnovo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400