Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 22:08

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
1-0 al Milan, Supercoppa alla Juventus

1-0 al Milan, Supercoppa alla Juventus

 
ROMA
Malagò: Coni conservi compiti e funzioni

Malagò: Coni conservi compiti e funzioni

 
TORINO
Torino: si ferma anche Lukic

Torino: si ferma anche Lukic

 
MILANO
Politano, voglio far bene con l'Inter

Politano, voglio far bene con l'Inter

 
AOSTA
Sci,Simone Origone punta record velocità

Sci,Simone Origone punta record velocità

 
ROMA
Giorgetti, riforma buona, sport non si ancori a passato

Giorgetti, riforma buona, sport non si ancori a passato

 
ROMA
Roma: Cristante,ambientamento non facile

Roma: Cristante,ambientamento non facile

 
TORINO
Basket: Leonis, interesse per Torino

Basket: Leonis, interesse per Torino

 
ROMA
Coni: Abbagnale, non temo il cambiamento

Coni: Abbagnale, non temo il cambiamento

 
SALERNO
Minala ritorna nella Salernitana

Minala ritorna nella Salernitana

 
WENGEN (SVIZZERA)
Sci: Feuz più veloce in prova a Wengen

Sci: Feuz più veloce in prova a Wengen

 

ZURIGO

Fifa, sì a riforme a larga maggioranza

Controllo su funzionari, aumento donne, stop conflitto interessi

Fifa, sì a riforme a larga maggioranza

ZURIGO, 26 FEB - Il congresso della Fifa ha approvato a larga maggioranza (89 per cento) a Zurigo tutte le riforme strutturali proposte sulla base dei lavori di un gruppo presieduto da François Carrard, ex-direttore del Cio. Dai prossimi mesi, quindi il comitato esecutivo cambia nome e si allarga a 37 membri. Il nuovo consiglio della Fifa, che conterà una maggior presenza femminile, si occuperà essenzialmente di decisioni strategiche sul calcio, mentre tutto il lato operativo (contratti tv, negoziati per gli sponsor) verrà svolto dall'amministrazione della Fifa per evitare i conflitti di interessi. Fra le altre misure accettate, un maggior controllo dei flussi finanziari, cosi' come dell'integrità dei membri della Fifa. Inoltre, e' stabilito un limite a tre mandati di quattro anni per le funzioni dirigenziali. Cio' riguarda ovviamente il presidente, ma anche i membri del futuro consiglio ed il segretario generale. Lo stipendio del presidente e di alti funzionari verrà reso pubblico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400