Lunedì 21 Gennaio 2019 | 06:54

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Inzaghi, espulsione di Acerbi non c'era

Inzaghi, espulsione di Acerbi non c'era

 
ROMA
Napoli-Lazio 2-1

Napoli-Lazio 2-1

 
ROMA
Pallavolo: Superlega,Perugia sempre 1/a

Pallavolo: Superlega,Perugia sempre 1/a

 
ROMA
Lorenzo si frattura lo scafoide sinistro

Lorenzo si frattura lo scafoide sinistro

 
ANCONA
Atletica: è subito un Tortu da record

Atletica: è subito un Tortu da record

 
Calcio: Serie A, un momento della partita Cagliari-Empoli

Calcio: Serie A, un momento della partita Cagliari-Empoli

 
ROMA
Verso 6 Nazioni, raduno azzurri a Roma

Verso 6 Nazioni, raduno azzurri a Roma

 
Calcio: Serie A, Roberto Mancini alla partita Spal-Bologna

Calcio: Serie A, Roberto Mancini alla partita Spal-Bologna

 
Coppa del mondo di sci alpino a Wengen, Beat Feuz (SVI)

Coppa del mondo di sci alpino a Wengen, Beat Feuz (SVI)

 
Calcio: Serie A, un momento della partita Spal-Bologna

Calcio: Serie A, un momento della partita Spal-Bologna

 
Calcio:Serie A,un momento della partita Fiorentina-Sampdoria

Calcio:Serie A,un momento della partita Fiorentina-Sampdoria

 

GENOVA

Samp: Montella, delicata pure per Inter

'Di certo noi non possiamo permetterci il lusso di perdere'

Samp: Montella, delicata pure per Inter

GENOVA, 19 FEB - "Penso che quella di domani sarà una partita delicata per entrambi: noi non possiamo permetterci di perdere". Vincenzo Montella, alla vigilia della trasferta di San Siro contro l'Inter, non nasconde l'importanza della sfida. "Mancini dice che a volte ci sono fasi in cui va tutto bene e altre in cui non riesci a vincere e quando è così serve qualcosa per cambiare tendenza. Noi non abbiamo giocato ultimamente peggio degli avversari, ma abbiamo raccolto pochissimo...", facendo intuire che l'episodio favorevole per cambiare la storia del campionato blucerchiato potrebbe scattare anche domani. La Sampdoria, che domani raggiungerà le 2 mila partire in Serie A, non vince a Milano contro l'Inter da 20 anni. Allora fu decisivo Montella giocatore. "Feci due gol, fu un partita spettacolare e bellissima. Mi ricordo anche un grandissimo Veron... Ma sono passati tanti anni. Sarà il caso di ritornare a vincere. Anche se vincere a Milano è sempre difficile, ma è un'emozione in più".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400