Mercoledì 29 Settembre 2021 | 01:21

NEWS DALLA SEZIONE

MADRID
Champions: Ancelotti, sconfitta difficile da spiegare

Champions: Ancelotti, sconfitta difficile da spiegare

 
ROMA
Champions: Pioli "che delusione, in 11 contro 11 meglio noi"

Champions: Pioli "che delusione, in 11 contro 11 meglio noi"

 
MILANO
Champions: Milan rimontato dall'Atletico Madrid, finisce 1-2

Champions: Milan rimontato dall'Atletico Madrid, finisce 1-2

 
MILANO
Champions: Inzaghi, poco brillanti ma potevamo vincere

Champions: Inzaghi, poco brillanti ma potevamo vincere

 
ROMA
Champions: Shakhtar Donetsk-Inter 0-0

Champions: Shakhtar Donetsk-Inter 0-0

 
TORINO
Allegri, contro il Chelsea serve una gara tecnica

Allegri, contro il Chelsea serve una gara tecnica

 
TORINO
Champions: Chiellini, contro i campioni sarà grande serata

Champions: Chiellini, contro i campioni sarà grande serata

 
TORINO
Jorginho: "Kanté non vaccinato? E' scelta personale"

Jorginho: "Kanté non vaccinato? E' scelta personale"

 
ROMA
Ciclismo, Giro di Sicilia: Molano vince la prima tappa

Ciclismo, Giro di Sicilia: Molano vince la prima tappa

 
TORINO
Champions: Tuchel, Juve più debole senza Cristiano Ronaldo

Champions: Tuchel, Juve più debole senza Cristiano Ronaldo

 
Champions: Kantè positivo al covid, salta la Juve

Champions: Kantè positivo al covid, salta la Juve

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

BIRMINGHAM (GRAN BRETAGNA)

Atletica: Fassinotti parte subito bene

Saltatore in alto vince indoor a Birmingham prima gara 2016

Atletica: Fassinotti parte subito bene

BIRMINGHAM (GRAN BRETAGNA), 17 GEN - Il 2016 di Marco Fassinotti decolla con 2,33. Oggi il 26enne dell'Aeronautica ha fatto il suo esordio stagionale in un meeting indoor a Birmingham, la città britannica dove vive e si allena da alcuni anni sotto la guida del tecnico Fuzz Ahmed. Nessun errore nei primi quattro step della progressione dell'altista piemontese (2,17-2,22-2,26-2,29) che è poi dovuto ricorrere al terzo salto per avere ragione dell'asticella a 2,33. L'azzurro - che si è concesso anche tre tentativi senza fortuna a 2,35 - arriva così, alla prima gara dell'anno, ad un solo centimetro dal suo record italiano al coperto saltato sia nel 2014 (Ancona) che nel 2015 (Hustopece). Per la cronaca, oggi Fassinotti ha avuto la meglio sul britannico, bronzo olimpico e compagno di allenamento, Robbie Grabarz che ha concluso la gara a 2,29.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie