Mercoledì 29 Settembre 2021 | 00:52

NEWS DALLA SEZIONE

MADRID
Champions: Ancelotti, sconfitta difficile da spiegare

Champions: Ancelotti, sconfitta difficile da spiegare

 
ROMA
Champions: Pioli "che delusione, in 11 contro 11 meglio noi"

Champions: Pioli "che delusione, in 11 contro 11 meglio noi"

 
MILANO
Champions: Milan rimontato dall'Atletico Madrid, finisce 1-2

Champions: Milan rimontato dall'Atletico Madrid, finisce 1-2

 
MILANO
Champions: Inzaghi, poco brillanti ma potevamo vincere

Champions: Inzaghi, poco brillanti ma potevamo vincere

 
ROMA
Champions: Shakhtar Donetsk-Inter 0-0

Champions: Shakhtar Donetsk-Inter 0-0

 
TORINO
Allegri, contro il Chelsea serve una gara tecnica

Allegri, contro il Chelsea serve una gara tecnica

 
TORINO
Champions: Chiellini, contro i campioni sarà grande serata

Champions: Chiellini, contro i campioni sarà grande serata

 
TORINO
Jorginho: "Kanté non vaccinato? E' scelta personale"

Jorginho: "Kanté non vaccinato? E' scelta personale"

 
ROMA
Ciclismo, Giro di Sicilia: Molano vince la prima tappa

Ciclismo, Giro di Sicilia: Molano vince la prima tappa

 
TORINO
Champions: Tuchel, Juve più debole senza Cristiano Ronaldo

Champions: Tuchel, Juve più debole senza Cristiano Ronaldo

 
Champions: Kantè positivo al covid, salta la Juve

Champions: Kantè positivo al covid, salta la Juve

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

UDINE

Udinese: Colantuono,noi troppo distratti

'Non digerisco secondo gol, ci ha tagliato le gambe'

Udinese: Colantuono,noi troppo distratti

UDINE, 17 GEN - Brutta sconfitta per l'Udinese contro la Juventus in casa e 0-4 indigesto per l'allenatore dei friulani, soprattutto per il secondo gol. "La partita era iniziata in maniera giusta - spiega Stefano Colantuono - eravamo aggressivi, stavamo limitando le fonti di gioco. Il secondo gol ci ha tagliato le gambe. Non lo digerisco". Per Colantuono, "siamo stati troppo distratti, avevamo già pagato dazio con Milan e Inter. Rimontare il 2-0 alla Juve sarebbe stato un impegno molto gravoso anche in 11 contro 11". E invece poi l'Udinese è rimasta anche in inferiorità numerica. "Nel secondo tempo almeno non siamo riusciti a prendere gol. La partita era finita - rimarca ancora spiegando il perché, per la prima volta, ha assistito alla ripresa seduto in panchina -. Nell'intervallo ho parlato con i ragazzi, ho detto di non prendere altri gol e di non fare sciocchezze con giocatori in diffida. E' un peccato - conclude - si poteva perdere ugualmente ma queste grandi squadre non hanno bisogno che noi gli diamo un aiuto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie