Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 04:33

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Giampaolo: Quagliarella ultimo Mohicano

Giampaolo: Quagliarella ultimo Mohicano

 
MILANO
Reina: Higuain? Addio è un momento amaro

Reina: Higuain? Addio è un momento amaro

 
MILANO
Rizzoli: "Var non elimina le polemiche"

Rizzoli: "Var non elimina le polemiche"

 
MILANO
Biglia: Con Piatek il Milan ci guadagna

Biglia: Con Piatek il Milan ci guadagna

 
ROMA
Giorgetti: "Severità contro la violenza"

Giorgetti: "Severità contro la violenza"

 
CAGLIARI
Cagliari: l'uruguayano Oliva a un passo

Cagliari: l'uruguayano Oliva a un passo

 
ROMA
L'Equipe, fatta per Balotelli all'OM

L'Equipe, fatta per Balotelli all'OM

 
ROMA
Roma: senza Under con Atalanta e Milan

Roma: senza Under con Atalanta e Milan

 
ROMA
Serie B: sette squalificati per un turno

Serie B: sette squalificati per un turno

 
ROMA
Golf: il 'Ben Hogan Award' a Tiger Woods

Golf: il 'Ben Hogan Award' a Tiger Woods

 
Tennis: Open d'Australia, Stefanos Tsitsipas (Grecia)

Tennis: Open d'Australia, Stefanos Tsitsipas (Grecia)

 

ROMA

Domenech, Zidane non è un bravo ragazzo

Ex ct Francia 'ma come allenatore farà bene'

Domenech, Zidane non è un bravo ragazzo

ROMA, 7 GEN - "Zidane non è un bravo ragazzo, è capace di tutto". A parlare così del neotecnico del Real Madrid è l'ex ct della Francia Raymond Domenech. "Lui è un mito - spiega a Le Monde - Zidane ha addosso quell'elemento di mistero che circonda le stelle" e come tale "può suscitare emozioni nelle persone e non solo positive. Lui è capace di tutto e questo lo rende un dio umano". Domenech prevede una grande carriera da allenatore per l'ex capitano dei Bleus perchè "ha immagine e autorevolezza".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400