Mercoledì 22 Settembre 2021 | 11:33

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Serie B: De Lieto responsabile organizzativo Cosenza

Serie B: De Lieto responsabile organizzativo Cosenza

 
ROMA
Mondiali donne; Croazia-Italia 0-5

Mondiali donne; Croazia-Italia 0-5

 
ROMA
Serie A: Bologna-Genoa 2-2

Serie A: Bologna-Genoa 2-2

 
ROMA
Calcio: Roma: mercoledì e giovedì vaccinazioni all'Olimpico

Calcio: Roma: mercoledì e giovedì vaccinazioni all'Olimpico

 
ROMA
Calcio: Fiorentina: Vlahovic, sempre grato a Prandelli e Ribèry

Calcio: Fiorentina: Vlahovic, sempre grato a Prandelli e Ribèry

 
VENEZIA
Venezia: Zanetti, Milan squadra più forte della A

Venezia: Zanetti, Milan squadra più forte della A

 
ROMA
Respinto reclamo Lazio, confermata squalifica Sarri

Respinto reclamo Lazio, confermata squalifica Sarri

 
ROMA
Calcio: insulti a giocatori inglesi, Fifa sanziona l'Ungheria

Calcio: insulti a giocatori inglesi, Fifa sanziona l'Ungheria

 
ROMA
MotoGp: Bagnaia, il Mondiale è difficile ma non impossibile

MotoGp: Bagnaia, il Mondiale è difficile ma non impossibile

 
PARIGI
Ligue1: Psg, Messi infortunato salta match con Metz

Ligue1: Psg, Messi infortunato salta match con Metz

 
ROMA
Un turno di stop a Zappa, multa all'Udinese per cori

Un turno di stop a Zappa, multa all'Udinese per cori

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Coni, Gravina: "Redigere primo progetto riforma sport"

N.1 Figc: "Ci finanziamo da soli, ma almeno dateci strumenti"

Coni, Gravina: "Redigere primo progetto riforma sport"

ROMA, 14 SET - "Io non chiedo ristori, non chiediamo assistenzialismo. Chiediamo mezzi per auto determinarci ed essere imprenditori di noi stessi, le stesse condizioni che vengono garantite ad altri settori di cui noi non siamo da meno". Così il presidente della Figc Gabriele Gravina, al Consiglio nazionale del Coni al quale è presente anche la sottosegretaria allo Sport Valentina Vezzali. "Io la ringrazio perché ha preso decisioni importanti e che ci danno respiro, dall'apertura del pubblico agli Europei e parte di pubblico anche per il campionato. Siamo convinti che ci saranno comunque attenzioni su alcune nostre aspettative - ha proseguito il capo del calcio italiano - Stamattina in Giunta non è emerso un rapporto di contrasto al governo. Il governo per noi non è una controparte, pensiamo che ci sia l'esigenza dello sport nel trovare di nuovo sponda all'interno del governo e che l'Esecutivo comprenda le reali esigenze del nostro mondo". "Abbiamo bisogno di risposte vere, concrete - ha concluso il numero uno della Figc - Alcuni temi non sono più procrastinabili. Più volte ci siamo sentiti dire che il governo ha sostenuto o sport, ma lo sport restituisce 1,400 miliardi l'anno di gettito fiscale al governo. In sostanza, lo sport italiano ce lo finanziamo da soli. Per uscire dall'equivoco una volta per tutte, io ho proposto un progetto unico per lo sport che lo metta a disposizione del governo: più volte abbiamo contestato ma non siamo stati propositivi. Io chiedo al Consiglio nazionale di redigere il primo progetto di riforma credibile, definitivo, dello sport italiano". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie