Venerdì 17 Settembre 2021 | 10:25

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Pga Tour: Reavie vola, Rahm delude

Pga Tour: Reavie vola, Rahm delude

 
ROMA
Roma; Mourinho 'Pellegrini rinnoverà prossimi giorni'

Roma; Mourinho 'Pellegrini rinnoverà prossimi giorni'

 
ROMA
Eurocoppe: pari del Napoli, la Roma dilaga

Eurocoppe: pari del Napoli, la Roma dilaga

 
Spagna: Barcellona, cda approva bilancio 2021/22 a 765 milioni

Spagna: Barcellona, cda approva bilancio 2021/22 a 765 milioni

 
ROMA
E.League: Sarri, piccolo passo in avanti ma sconfitta brucia

E.League: Sarri, piccolo passo in avanti ma sconfitta brucia

 
ROMA
Europa League: Galatasaray-Lazio 1-0

Europa League: Galatasaray-Lazio 1-0

 
ROMA
Atletica: Tamberi numero 1 nel ranking mondiale dell'alto

Atletica: Tamberi numero 1 nel ranking mondiale dell'alto

 
FIRENZE
Calcio: Commisso 'Vlahovic alla grande, che resti qui a lungo'

Calcio: Commisso 'Vlahovic alla grande, che resti qui a lungo'

 
COSENZA
Cozzoli, vogliamo portare sport di base in tutti i territori

Cozzoli, vogliamo portare sport di base in tutti i territori

 
ROMA
Equitazione: Ciriesi e Zorzi, doppio podio azzurro al Lgct

Equitazione: Ciriesi e Zorzi, doppio podio azzurro al Lgct

 
ROMA
Scherma:rivoluzione ct, nominati Cerioni, Tarantino e Chiadò

Scherma:rivoluzione ct, nominati Cerioni, Tarantino e Chiadò

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

MILANO

Tiago Pinto, Dzeko felice e rapporto speciale Mourinho

Non giochiamo per vincere ma per conquistare qualcosa per Roma

Tiago Pinto, Dzeko felice e rapporto speciale Mourinho

MILANO, 14 LUG - "Dzeko è felice, motivato e sta molto bene fisicamente. Anche Mourinho carica tutti i giocatori e ha un rapporto speciale con Dzeko. Ci aspettiamo che possa essere molto importante per questa stagione": lo dice il general manager della Roma Tiago Pinto a margine della presentazione del calendario di Serie A su Dazn. "Un allenatore come Mourinho si convince per il progetto - racconta - le idee e il cuore. L'empatia con il progetto e i presidenti è stata decisiva. Ha vinto in tutti i club e siamo riusciti a convincerlo per un progetto diverso, di tre anni, per far crescere la Roma. Ha trovato nella Roma una sfida giusta in questa sua fase della carriera. Mourinho è stato bravo a spiegare che noi dobbiamo parlare non di titoli ma di lavoro. Questo non significa che non giochiamo per vincere. Siamo qui per conquistare qualcosa per la Roma. È una strada che va portata avanti con lavoro". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie