Giovedì 24 Gennaio 2019 | 10:37

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Bradl sostituirà Lorenzo nei test Sepang

Bradl sostituirà Lorenzo nei test Sepang

 
ROMA
Nba: Harden nella storia, 61 punti

Nba: Harden nella storia, 61 punti

 
Aus Open, finale donne è Osaka-Kvitova

Aus Open, finale donne è Osaka-Kvitova

 
Rafael Nadal durante la semifinale all'Australian Open

Rafael Nadal durante la semifinale all'Australian Open

 
ROMA
Aus Open, finale donne è Osaka-Kvitova

Aus Open, finale donne è Osaka-Kvitova

 
MILANO
Piatek al Milan fino 2023, avrà il n.19

Piatek al Milan fino 2023, avrà il n.19

 
Australian Open: Raonic battuto, Pouille in semifinale

Australian Open: Raonic battuto, Pouille in semifinale

 
MILANO
Cutrone, Higuain? conta forza squadra

Cutrone, Higuain? conta forza squadra

 
GENOVA
Samp perde Caprari, due mesi di stop

Samp perde Caprari, due mesi di stop

 
ALESSANDRIA
Neve, rinviata Alessandria-Pro Vercelli

Neve, rinviata Alessandria-Pro Vercelli

 
ROMA
Sci: Vonn, finché è possibile gareggio

Sci: Vonn, finché è possibile gareggio

 

ROMA

Rossi, sorpreso per le Yamaha davanti

"Pensavo che le Honda fossero più avanti, ma è ancora lunga"

Rossi, sorpreso per le Yamaha davanti

ROMA, 1 FEB - "Non mi aspettavo di trovare al primo giorno le Yamaha davanti a tutti. Perché mi sembrava che a Valencia fossimo più in difficoltà. Ma è solo la prima di tre giornate di test. La via è lunga, bisogna capire come andranno i prossimi e come stare più vicini a Lorenzo". Così Valentino Rossi, ai microfoni di Sky Sport, commenta la prima giornata di test della MotoGp a Sepang, in Malesia. Tra i due piloti Yamaha, il più veloce è stato Jorge Lorenzo, una differenza di quasi un secondo che Rossi spiega così: "È più forte, frena più forte. Io se freno così, non mi fermo. È stato più bravo e noi dobbiamo metterci a posto. Alla Yamaha hanno cercato di capire come far funzionare la moto con le Michelin. Hanno modificato la distribuzione dei pesi. Io non sono ancora così sicuro, vedremo se è la via giusta. Oltre al posizionamento del serbatoio, cambiano anche molte altre cose non marginali. Le Honda? Prima andavano meglio: è una sorpresa che siamo davanti noi. Ma siamo ancora molto lontani dai tempi dello scorso anno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400