Giovedì 28 Gennaio 2021 | 07:04

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Cile: Almeyda nuovo è il tecnico della Nazionale

Cile: Almeyda nuovo è il tecnico della Nazionale

 
ROMA
Coppa Italia, Juve: Pirlo "E' uno dei nostri obiettivi"

Coppa Italia, Juve: Pirlo "E' uno dei nostri obiettivi"

 
ROMA
Manchester United ko, il Leicester frena e il City resta leader

Manchester United ko, il Leicester frena e il City resta leader

 
ROMA
Coppa Italia: 4-0 alla Spal, la Juventus in semifinale

Coppa Italia: 4-0 alla Spal, la Juventus in semifinale

 
ROMA
Napoli; De Laurentiis conferma fiducia a Gattuso

Napoli; De Laurentiis conferma fiducia a Gattuso

 
GENOVA
Sampdoria: Colley vuole rimanere, no al Newcastle

Sampdoria: Colley vuole rimanere, no al Newcastle

 
ROMA
Fiorentina, Pradè: "Con Malcuit il nostro mercato è chiuso"

Fiorentina, Pradè: "Con Malcuit il nostro mercato è chiuso"

 
ROMA
F1, primi giri in Ferrari per Sainz: "Giornata indimenticabile"

F1, primi giri in Ferrari per Sainz: "Giornata indimenticabile"

 
ROMA
Coppa Italia: 3-2 alla Lazio, Atalanta in semifinale

Coppa Italia: 3-2 alla Lazio, Atalanta in semifinale

 
ROMA
Calcio: appello Trentalange, 'elezioni Aia da remoto'

Calcio: appello Trentalange, 'elezioni Aia da remoto'

 
ROMA
Tokyo: Bach, 'organizzazione difficile ma combattiamo'

Tokyo: Bach, 'organizzazione difficile ma combattiamo'

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

ROMA

Maradona: calciatrice rifiuta raccoglimento, era un molestatore

A La Coruna Si è seduta sul campo, dando le spalle alla tribuna

Maradona: calciatrice rifiuta raccoglimento, era un molestatore

ROMA, 30 NOV - "Non ero disposta a osservare il minuto di silenzio per la morte di un molestatore, casomai lo avrei fatto se me lo avessero chiesto nei riguardi delle sue vittime". E' stata durissima la presa di posizione di Paula Dapena, 24 anni, calciatrice della Viajes Interrìas, squadra femminile che milita nella III Divisione spagnola. Al momento del minuto di raccoglimento, per ricordare Diego Armando Maradona, morto il 25 novembre, ovvero nella giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, si è seduta sul terreno di gioco della Cidade deportiva de Abegondo (La Coruna) con le spalle rivolte alla tribuna. Un chiaro gesto di protesta contro il fuoriclasse argentino. La Fifa ha fatto omaggiare in tutto il mondo Diego, dedicandogli 1' di silenzio in campo, prima dell'inizio delle partite del fine settimana. Le compagne Paula Dapena hanno osservato il raccoglimento, prima della partita contro il Deportivo La Coruna, lei si è rifiutata. "Le mie compagne mi guardavano e ridevano, perché sapevano che non avrei partecipato al minuto di raccoglimento", ha detto la Dapena, come riporta il Diario galiziano di Pontevedra. "Maradona - ha aggiunto la calciatrice - è stato un atleta di qualità e abilità spettacolari ma, prima di essere un grande calciatore, devi possedere dei valori umani. Tutte le violenze che ha consumato sulle donne non possono essere perdonate". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie