Martedì 19 Gennaio 2021 | 22:43

NEWS DALLA SEZIONE

Pallamano: Mondiali;Congo fuori,ma Mvumbi è man of the match

Pallamano: Mondiali;Congo fuori,ma Mvumbi è man of the match

 
TORINO
Supercoppa: Pirlo 'Juve ha grande voglia di rivalsa'

Supercoppa: Pirlo 'Juve ha grande voglia di rivalsa'

 
REGGIO EMILIA
Calcio: Gattuso, io e Pirlo come Bud Spencer e Terence Hill

Calcio: Gattuso, io e Pirlo come Bud Spencer e Terence Hill

 
ROMA
Calcio: Supercoppa; Gattuso, la Juve non è in crisi

Calcio: Supercoppa; Gattuso, la Juve non è in crisi

 
ROMA
Sport: Vacca, su governance vagliare ipotesi extranormativa

Sport: Vacca, su governance vagliare ipotesi extranormativa

 
ROMA
Mondiale per club: sorteggiato il calendario

Mondiale per club: sorteggiato il calendario

 
TORINO
Juve: Demiral nuovo stop, salta la Supercoppa Italiana

Juve: Demiral nuovo stop, salta la Supercoppa Italiana

 
ROMA
Ciclismo: tante gare annullate, resta solo l'UAE Tour

Ciclismo: tante gare annullate, resta solo l'UAE Tour

 
ROMA
Giro: anche il francese Pinot sarà presente al via

Giro: anche il francese Pinot sarà presente al via

 
ROMA
Calcio a 5: presidenza Bergamini, domani nuovo direttivo

Calcio a 5: presidenza Bergamini, domani nuovo direttivo

 
ROMA
Alaba al Real Madrid, ma solo in estate

Alaba al Real Madrid, ma solo in estate

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

Mafia, annullata interdittiva a società steward dello stadio di Lecce

 
Covid news h 24Il virus
Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

Coronavirus a Mottola, focolaio in una Rsa: 22 positivi

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
PotenzaIl virus
Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

Covid 19, focolaio in una Rsa a Brienza, nel Potentino: morti 4 anziani

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 

i più letti

ROMA

Maradona: Zico, con lui grande amicizia e nessuna rivalità

"E' stato sempre troppo generoso, con le parole ed i fatti"

Maradona: Zico, con lui grande amicizia e nessuna rivalità

ROMA, 27 NOV - In serie A Arthur Antunes Coimbra (per tutti Zico) e Diego Maradona hanno condiviso la stagione 1984-'85. Ed il brasiliano, allora stella dell'Udinese, parlando a Sky ha fatto un tuffo nei ricordi. "Tanta gente voleva instaurare una rivalità tra me, Maradona o Platini, anche per via dell'antagonismo tra Brasile e Argentina, ma io non mi sono mai preoccupato di questa cosa - ha detto - Io credo che ognuno di noi ha quello che merita". L'ultima partita di Zico in bianconero fu proprio contro il Napoli di Maradona. E l'argentino segnò il gol del definitivo 2-2 con un tocco di mano. Il brasiliano si lamentò dell'arbitraggio in un'intervista post partita che gli costò cara. "Ho subito quattro partite di squalifica in quell'occasione, è stata la mia ultima partita in Italia - ha ricordato l'ex trequartista - È difficile che un guardalinee dal lato destro non veda che lui tocca con il pugno per fare gol, sembrava un grande campione di pallavolo. Successivamente scherzai tanto con Maradona sull'episodio. 'Ti sei allenato bene per fare la 'mano de dios' al Mondiale in Messico' gli dissi". Zico ha raccontato un altro aneddoto su El Pibe per spiegare il loro rapporto: "Ho avuto una grande amicizia con lui, è stato sempre troppo generoso con le parole e con i fatti. Io organizzo una partita di beneficenza alla fine dell'anno e il secondo anno Diego è venuto e ha dato prova di grande generosità. Dopo il match l'ho portato a casa mia per fare una cena. Ad un certo punto, mentre io ero assente, mio figlio gli ha fatto vedere i trofei che avevo conquistato in carriera e lui si è emozionato tanto. Veniva da un momento difficile. Non so se i suoi trofei li aveva ancora, li aveva regalati o cos'altro. Quella sera ha dato un forte abbraccio a mio figlio e gli ha detto 'ricordati per sempre che questo è quello che tuo padre ha regalato a te e a gli altri figli'. Lui piangeva, è stato un momento indimenticabile e di generosità verso mio figlio". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie