Mercoledì 02 Dicembre 2020 | 01:55

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Champions: Atalanta-Midtjylland 1-1

Champions: Atalanta-Midtjylland 1-1

 
ROMA
Champions: Lokomotiv Mosca-Salisburgo 1-3

Champions: Lokomotiv Mosca-Salisburgo 1-3

 
ROMA
Champions: Shakhtar Donetsk-Real Madrid 2-0

Champions: Shakhtar Donetsk-Real Madrid 2-0

 
ROMA
Calcio: CR7 vince il 18/o Golden Foot Award

Calcio: CR7 vince il 18/o Golden Foot Award

 
ROMA
Non omologato il risultato di Cosenza-Salernitana

Non omologato il risultato di Cosenza-Salernitana

 
Maradona: Steve Hodge, maglia 'mano de Dios' non in vendita

Maradona: Steve Hodge, maglia 'mano de Dios' non in vendita

 
ROMA
Ciclismo, Ganna: "Non penso a un grande giro, ma alle Olimpiadi"

Ciclismo, Ganna: "Non penso a un grande giro, ma alle Olimpiadi"

 
ROMA
Giudice: due turni di squalifica allo juventino Morata

Giudice: due turni di squalifica allo juventino Morata

 
ROMA
Atalanta: trauma contusivo per Gollini

Atalanta: trauma contusivo per Gollini

 
ROMA
F1:Grosjean resta in ospedale,'ma vuole correre a Abu Dhabi'

F1:Grosjean resta in ospedale,'ma vuole correre a Abu Dhabi'

 
LONDRA
Calcio: Jimenez convalescente, spero di tornare presto

Calcio: Jimenez convalescente, spero di tornare presto

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Antenucci, gioia e veleni col sogno intatto della B

Antenucci, gioia e veleni col sogno intatto della B

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraNel Materano
Investito da furgoncino sulla SS Jonica a Policoro: morto sul colpo

Investito da furgoncino sulla SS Jonica a Policoro: morto sul colpo

 
FoggiaLa decisione
Puglia, la Regione nomina Dattoli come commissario del Riuniti

Puglia, la Regione nomina Dattoli come commissario del Riuniti

 
PotenzaConcussione
Potenza, si fa dare denaro e regali: arrestato carabiniere forestale

Potenza, si fa dare denaro e regali: arrestato carabiniere forestale. In manette anche funzionario Ente Parco

 
LecceIl virus
Ispezione nel Tribunale di Lecce: al via verifiche su norme anti-Covid

Ispezione nel Tribunale di Lecce: al via verifiche su norme anti-Covid

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, Confcommercio Taranto: «Carbone è modello superato»

Arcelor Mittal, Confcommercio Taranto: «Carbone è modello superato»

 
BariLa novità
Covid 19, così la tradizionale cioccolata calda di San Nicola diventa virtuale

Covid 19, così la tradizionale cioccolata calda di San Nicola diventa virtuale

 
BatBat
Andria, anziana uccisa a colpi di stampella per rapina, si aggrava posizione marocchino: omicidio aggravato

Andria, anziana uccisa a colpi di stampella per rapina, si aggrava posizione marocchino: omicidio aggravato

 
BrindisiCultura
Fasano, per il Mibact Masseria Tavernese è immobile di interesse culturale

Fasano, per il Mibact Masseria Tavernese è immobile di interesse culturale

 

i più letti

ROMA

Moto: Rossi; mia storia con Yamaha è come un film

"Dovizoso un grande, spero di correrci ancora contro in motogp

Moto: Rossi; mia storia con Yamaha è come un film

ROMA, 21 NOV - "La mia storia con la Yamaha è come un film", Andrea Dovizioso è "un grande pilota e spero di correrci ancora contro": è tempo di primi bilanci per Valentino Rossi che domani, nel gp del Portogallo, correrà per l'ultima volta in sella a una M1 della Yamaha ufficiale. Intervistato da Skysport prima dell'inizio delle terze libere, Rossi ha detto che la sua storia con la casa giapponese "è stata come un film, con primo e secondo tempo. Il primo tempo è stato indimenticabile, sportivamente parlando abbiamo quasi sempre vinto. La Yamaha mi ha dato la possibilità di tornare nel team ufficiale dopo due anni deludenti con la Ducati, quando già ero abbastanza grande. Per questo sarò per sempre grato alla Yamaha: era un momento della mia carriera molto difficile, ero piuttosto disperato, senza quella possibilità forse avrei anche smesso. Penso di essere un pilota molto importante per la Yamaha, perché li ho riportati alla vittoria del campionato nel 2004 dopo più di 20 anni. Penso di aver dimostrato insieme che la Yamaha poteva essere una moto vincente, una moto al top, stavano soffrendo da tanti anni. Penso -ha detto il Dottore- di essere il pilota che ha vinto di più con la Yamaha, quindi la nostra storia sarà per sempre unita". Rossi poi guarda all'anno prossimo: "Mi dispiace che Crutchlow (nel 2021 farà il collaudaore Yamaha, ndr) e Dovizioso (anno sabbaico, ndr) vadano via. Intanto perché erano i due piloti più vicini a me di età, quindi mi lasciano solo. Ho un buon rapporto con entrambi, abbiamo fatto un sacco di gare insieme, un sacco di battaglie. Andrea me lo ricordo quando correvamo con le minimoto insieme, io avevo 11 anni e lui era piccolino… È stato un grande pilota, spero che non sia proprio la fine per lui, spero di rivedere Dovizioso di nuovo in Motogp per correrci ancora contro". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie