Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 00:44

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Giampaolo: Quagliarella ultimo Mohicano

Giampaolo: Quagliarella ultimo Mohicano

 
MILANO
Reina: Higuain? Addio è un momento amaro

Reina: Higuain? Addio è un momento amaro

 
MILANO
Rizzoli: "Var non elimina le polemiche"

Rizzoli: "Var non elimina le polemiche"

 
MILANO
Biglia: Con Piatek il Milan ci guadagna

Biglia: Con Piatek il Milan ci guadagna

 
ROMA
Giorgetti: "Severità contro la violenza"

Giorgetti: "Severità contro la violenza"

 
CAGLIARI
Cagliari: l'uruguayano Oliva a un passo

Cagliari: l'uruguayano Oliva a un passo

 
ROMA
L'Equipe, fatta per Balotelli all'OM

L'Equipe, fatta per Balotelli all'OM

 
ROMA
Roma: senza Under con Atalanta e Milan

Roma: senza Under con Atalanta e Milan

 
ROMA
Serie B: sette squalificati per un turno

Serie B: sette squalificati per un turno

 
ROMA
Golf: il 'Ben Hogan Award' a Tiger Woods

Golf: il 'Ben Hogan Award' a Tiger Woods

 
Tennis: Open d'Australia, Stefanos Tsitsipas (Grecia)

Tennis: Open d'Australia, Stefanos Tsitsipas (Grecia)

 

ROMA

Scherma: 1/o podio in Cdm per Di Veroli

Diciassettenne romano fermato in finale dal francese Bardenet

Scherma: 1/o podio in Cdm per Di Veroli

ROMA, 11 GEN - Per la prima volta sul podio in Coppa del Mondo, prima ancora di festeggiare il 18esimo compleanno. Davide Di Veroli, romano, nato il 18 agosto 2001, sale sul secondo gradino del podio nella tappa del circuito di Coppa del Mondo di spada maschile in corso ad Heidenheim. L'azzurro, già portabandiera italiano ai Giochi Olimpici giovanili di Buenos Aires2018 dove conquistò anche l'oro individuale, festeggia sulle pedane tedesche il suo primo podio in carriera: in finale è stato battuto dal francese Alexandre Bardenet 15-7. Per quanto riguarda gli altri azzurri, si ferma ai quarti di finale Gabriele Cimini. Nel turno dei 32, a fermarsi oltre a Paolo Pizzo, era stato anche Marco Fichera, sconfitto 15-13 dal giapponese Masaru Yamada. Stop nel primo assalto del tabellone principale invece per Enrico Garozzo, sconfitto 15-9 dal padrone di casa, il tedesco Stephan Rein, e per Andrea Santarelli eliminato per mano del cinese Gaofeng Shi col punteggio di 15-11.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400