Martedì 13 Novembre 2018 | 22:57

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Sport: a.d. Ente britannico si dimette

Sport: a.d. Ente britannico si dimette

 
ROMA
Ufficiale, Solari resta tecnico del Real

Ufficiale, Solari resta tecnico del Real

 
ROMA
Coni: Malagò, ragionamenti vanno avanti

Coni: Malagò, ragionamenti vanno avanti

 
ROMA
Il Csi rilancia 'S-Factor' a Roma

Il Csi rilancia 'S-Factor' a Roma

 
UDINE
L'Udinese esonera Velazquez

L'Udinese esonera Velazquez

 
MILANO
Lega A, vergogna aggressione arbitro

Lega A, vergogna aggressione arbitro

 
ROMA
Chievo, Ventura "Basta menzogne"

Chievo, Ventura "Basta menzogne"

 
ROMA
Atp Finals, Anderson travolge Nishikori

Atp Finals, Anderson travolge Nishikori

 
MILANO
Preziosi: Juric? Si riscatti nel derby

Preziosi: Juric? Si riscatti nel derby

 
MILANO
Skriniar, ko con Inter può farci bene

Skriniar, ko con Inter può farci bene

 
ROMA
Moto: fine collaborazione Stoner-Ducati

Moto: fine collaborazione Stoner-Ducati

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

ROMA

Tennis: Coppa Davis, la Francia è la prima finalista

Tennis: Coppa Davis, la Francia è la prima finalista

ROMA, 16 SET - La Francia è la prima finalista della Coppa Davis di tennis 2018. I transalpini infatti hanno battuto 3-0 a Lille la formazione della Spagna. La squadra campione in carica difenderà l'"Insalatiera d'Argento" contro la vincente della semifinale fra Croazia e Stati Uniti in corso sulla terra rossa di Zadar con i padroni di casa in vantaggio per 2-1. Nella notte, infatti, gli Stati Uniti hanno annullato il primo match point grazie alla coppia composta da Mike Bryan e Ryan Harrison che dopo 4 ore e tre quarti di lotta si sono imposti per per 7-5 7-6(6) 1-6 6-7(5) 7-6(5) su Ivan Dodig e Mate Pavic. Per ribaltare il risultato alla squadra guidata da capitan Jim Courier serve comunque un'impresa per sfatare il tabù Croazia. Tornando alla Francia, ancora una volta Yannick Noah, capitano coraggioso dei "bleus", ha avuto ragione. Prima nel puntare come secondo singolarista su un talento spesso inespresso e un debuttante assoluto in Coppa a 29 anni come Benoit Paire, numero 54 del ranking mondiale, che lo ha ripagato alla grande regalando il primo punto con il successo su Pablo Carreno Busta.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400