Sabato 19 Gennaio 2019 | 05:44

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON
Huawei:Trudeau,da Cina interessi-minacce

Huawei:Trudeau,da Cina interessi-minacce

 
MILANO
Basket: Eurolega, Vitoria-Milano 80-75

Basket: Eurolega, Vitoria-Milano 80-75

 
ROMA
Campionati Fia,i piloti italiani davanti

Campionati Fia,i piloti italiani davanti

 
MILANO
Milan e Genoa verso accordo per Piatek

Milan e Genoa verso accordo per Piatek

 
NAPOLI
Koulibaly: Grassani, 'persa occasione"

Koulibaly: Grassani, 'persa occasione"

 
ROMA
Dovizioso "Ducati lotterà per il titolo"

Dovizioso "Ducati lotterà per il titolo"

 
Sci: Sci Alpino femminile, Ramona Siebenhofer (Austria)

Sci: Sci Alpino femminile, Ramona Siebenhofer (Austria)

 
Tennis: Australia Open, Belinda Bencic (Svizzera)

Tennis: Australia Open, Belinda Bencic (Svizzera)

 
ROMA
Corte Figc, respinto ricorso Koulibaly

Corte Figc, respinto ricorso Koulibaly

 
ROMA
Sci: Goggia pronta al rientro

Sci: Goggia pronta al rientro

 
ROMA
Golf: European Tour, Callaway è partner

Golf: European Tour, Callaway è partner

 

MILANO

Rugby: Test match? Io penso al Mondiale

Infortuni fanno parte della vita, Minozzi tornerà più forte

Rugby: Test match? Io penso al Mondiale

MILANO, 11 SET - Il ct della Nazionale Italiana di rugby Conor O'Shea ritiene importanti i prossimi test match a novembre ma sottolinea che "l'obiettivo resta il Mondiale del 2019". "Contro Irlanda, Georgia, Australia e Nuova Zelanda - ricorda O'Shea, a margine della presentazione del campionato Top12 - saranno test match importanti e difficili, ma il nostro sguardo deve andare ai Mondiali del 2019 in Giappone. Sono quelli il nostro obiettivo". Il compito sarà durissimo: visto che nel gruppo B, quello degli azzurri, ci saranno Nuova Zelanda e Sudafrica. O'Shea "per evitare ogni tipo di sorpresa" annuncia che venerdì partirà con il suo staff per il Giappone, per osservare le strutture di allenamento a disposizione della Nazionale. "I match di novembre - aggiunge O'Shea - saranno significativi per la nostra squadra, dobbiamo arrivare in fiducia al Mondiale. Mi spiace che non potremo contare su Matteo Minozzi, che dovrà stare fermo diversi mesi, ma gli infortuni fanno parte della vita. Tornerà più forte di prima".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400