Domenica 19 Maggio 2019 | 09:11

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl giallo
Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

Novoli, fu trovata nel letto con la gola tagliata: c'è un indagato

 
GdM.TVL'iniziativa
Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresca dei Maschi

Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresa dei Maschi

 
TarantoLungo i viali
Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

 
FoggiaNel foggiano
Cagnano Varano, cc ferito dimesso: «Tornerò a lavorare in ricordo collega ucciso»

Cagnano Varano, dimesso collega carabiniere ucciso: «Tornerò a lavorare»

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 
HomeLa visita del ministro
Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud

Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud»

 
HomeMagnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 

i più letti

Bayern: Robben si scusa con Muller

ANSA) - BERLINO, 3 FEB - Non si sono fatte attendere le scuse di Arjen Robben, dispiaciuto per il violento alterco con il compagno di squadra Thomas Muller durante la vittoria sul campo del Werder Brema nell'ultimo turno di campionato. L'olandese, indispettito dalle proteste dell'attaccante tedesco per un passaggio non preciso, lo ha aggredit...
Bayern: Robben si scusa con Muller
ANSA) - BERLINO, 3 FEB - Non si sono fatte attendere le scuse di Arjen Robben, dispiaciuto per il violento alterco con il compagno di squadra Thomas Muller durante la vittoria sul campo del Werder Brema nell'ultimo turno di campionato.
L'olandese, indispettito dalle proteste dell'attaccante tedesco per un passaggio non preciso, lo ha aggredito prima a parole, quindi stringendogli il collo.
''Non e' stato un gesto intelligente da parte mia - ha detto Robben -.
Ho parlato con Thomas, e' tutto risolto''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400