Giovedì 16 Settembre 2021 | 23:10

NEWS DALLA SEZIONE

COPENAGHEN
Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

 
Greece reports big drop in migration numbers

Greece reports big drop in migration numbers

 
ROMA
Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

 
Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

 
MADRID
Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

 
BOLZANO
Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

 
BOLOGNA
Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

 
ROMA
Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

 
LONDRA
Gb: media, dopo rimpasto Johnson mira a voto anticipato nel 2023

Gb: media, dopo rimpasto Johnson mira a voto anticipato nel 2023

 
ROMA
Ecuador: Lasso nomina nuovi ministri Agricoltura e Welfare

Ecuador: Lasso nomina nuovi ministri Agricoltura e Welfare

 
MADRID
Spagna: allerta su isola di La Palma per attività vulcanica

Spagna: allerta su isola di La Palma per attività vulcanica

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

MADRID

MADRID, 25 GEN - Il segretario di Podemos Pablo Iglesias ha detto oggi che il suo partito appoggerà la candidatura a premier del leader socialista Pedro Sanchez solo se andrà al governo. Iglesias, che già la settimana scorsa ha chiesto per Podemos sei ministri in un ipotetico governo di coalizione con il Psoe, e la carica di vicepremier per se stesso, ha escluso di votare per l'investitura del leader socialista se il suo partito non sarà al governo. Sanchez e Iglesias si sono sentiti al telefono durante il fine settimana riferisce la stampa spagnola, secondo la quale ci sono stati contatti anche con il leader del partito della sinistra secessionista catalana Oriol Junqueras. Mercoledì re Felipe VI riprende le consultazioni con i leader dei partiti dopo che venerdì il premier uscente il Pp Mariano Rajoy ha rinunciato per ora a chiedere l'investitura spiegando di non avere una maggioranza al momento in un Congresso dei deputati uscito frammentato dalle politiche del 20 dicembre. La decisione di Rajoy ha spostato la pressione su Sanchez, che potrebbe essere incaricato da Felipe del primo tentativo.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie