Venerdì 24 Settembre 2021 | 21:06

NEWS DALLA SEZIONE

BOLOGNA
Zaki: Amnesty, preoccupati e preparati a scenario peggiore

Zaki: Amnesty, preoccupati e preparati a scenario peggiore

 
ROMA
Germania: sondaggio, è testa a testa tra Cdu e Spd

Germania: sondaggio, è testa a testa tra Cdu e Spd

 
GINEVRA
Siria: Onu, oltre 350.000 morti documentati

Siria: Onu, oltre 350.000 morti documentati

 
NEW YORK
Wsj, accordo con Usa, Lady Huawei potrà tornare in Cina

Wsj, accordo con Usa, Lady Huawei potrà tornare in Cina

 
ROMA
Sudafrica: Zuma dimesso da ospedale, sconterà pena a casa

Sudafrica: Zuma dimesso da ospedale, sconterà pena a casa

 
NEW YORK
Di Maio, 2021 anno record export, meglio di Francia-Germania

Di Maio, 2021 anno record export, meglio di Francia-Germania

 
WASHINGTON
Biden, 20 milioni americani hanno diritto a terza dose ora

Biden, 20 milioni americani hanno diritto a terza dose ora

 
SASSARI
Giudice libera Puigdemont, ma dovrà restare in Sardegna

Giudice libera Puigdemont, ma dovrà restare in Sardegna

 
PARIGI
Eliseo, colloquio telefonico tra Macron e Johnson

Eliseo, colloquio telefonico tra Macron e Johnson

 
BRUXELLES
Dodicenne vince causa contro padre no vax, può vaccinarsi

Dodicenne vince causa contro padre no vax, può vaccinarsi

 
MADRID
Puigdemont: protesta vicino al consolato italiano Barcellona

Puigdemont: protesta vicino al consolato italiano Barcellona

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

IL CAIRO

Egitto: Sisi attacca Fratelli musulmani

Presidente, volevano appropriarsi della rivoluzione

Egitto: Sisi attacca Fratelli musulmani

IL CAIRO, 24 GEN - In un discorso televisivo pronunciato alla vigilia del quinto anniversario della caduta del rais Hosni Mubarak, il presidente Abdel Fattah Al Sisi ha accusato i Fratelli musulmani di aver tentato "di appropriarsi della rivoluzione per realizzare interessi personali". Il presidente ha parlato degli eventi che nel 2013 lo portarono al potere defenestrando la Confraternita musulmana: "il popolo che si è ribellato per la propria libertà e dignità ha rettificato il corso degli eventi ed è scoppiata la rivoluzione del 30 giugno". Sempre con implicito riferimento ai Fratelli musulmani, il presidente ha detto che gli ultimi due anni "dimostrano che il paese è stato trasformato da una patria che appartiene a un gruppo a una patria che appartiene a tutti": "L'Egitto di oggi non è l'Egitto di ieri, stiamo costruendo insieme uno Stato moderno e sviluppato", ha sostenuto. Sisi ha invitato a pazientare circa le carenze del sistema egiziano affermando che "le esperienze democratiche non maturano dal giorno alla notte"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie