Mercoledì 22 Settembre 2021 | 22:31

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
'Democrazia, chiave dell'Europa del futuro'

'Democrazia, chiave dell'Europa del futuro'

 
PARIGI
Eliseo, Biden e Macron si vedranno in Europa a ottobre

Eliseo, Biden e Macron si vedranno in Europa a ottobre

 
BRUXELLES
Vaccini: nuova partnership Ue-Usa, 70% copertura entro 2022

Vaccini: nuova partnership Ue-Usa, 70% copertura entro 2022

 
TRIPOLI
Libia: Haftar sospende le proprie funzioni militari

Libia: Haftar sospende le proprie funzioni militari

 
ROMA
Dipinto di Frida Kahlo all'asta valutato a 30 milioni di dollari

Dipinto di Frida Kahlo all'asta valutato a 30 milioni di dollari

 
WASHINGTON
Texas vieta la pillola abortiva dopo le 7 settimane

Texas vieta la pillola abortiva dopo le 7 settimane

 
BERLINO
Governo tedesco, abominevole omicidio commesso da no-mask

Governo tedesco, abominevole omicidio commesso da no-mask

 
MOSCA
Ucraina, primo consigliere di Zelensky scampato ad attentato

Ucraina, primo consigliere di Zelensky scampato ad attentato

 
LONDRA
Aukus: Johnson a Macron, 'ora basta'. Biden chiama Parigi

Aukus: Johnson a Macron, 'ora basta'. Biden chiama Parigi

 
TEL AVIV
DiCaprio investe in start up israeliana per carne sintetica

DiCaprio investe in start up israeliana per carne sintetica

 
RABAT
Marocco: formata nuova maggioranza di governo

Marocco: formata nuova maggioranza di governo

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

MADRID

Spagna: cresce ipotesi Sanchez premier

Media, se patto con Podemos, domani fine consultazioni re Felipe

Spagna: cresce ipotesi Sanchez premier

MADRID, 21 GEN - Sono in crescita le quotazioni del leader socialista Pedro Sanchez nella corsa verso la formazione del nuovo governo spagnolo dopo le politiche del 20 dicembre che hanno lasciato il paese senza maggioranze chiare, secondo la stampa di Madrid. Sanchez sta lavorando, riferiscono i media, a una coalizione con Podemos, Izquierda Unida e con i nazionalisti moderati baschi del Pnv, che gli garantirebbe 167 voti su 350 nel Congresso dei deputati. Pp e Ciudadanos (123 e 40 seggi) voterebbero contro. Sanchez avrebbe però bisogno anche dell'astensione degli indipendentisti catalani (17 deputati) e baschi (2), oltre che dell'unico deputato delle Canarie per superare al secondo turno con una maggioranza relativa un voto di investitura. Domani si concludono le consultazioni di re Felipe VI con i leader dei partiti rappresentati in parlamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie