Giovedì 16 Settembre 2021 | 18:23

NEWS DALLA SEZIONE

Greece reports big drop in migration numbers

Greece reports big drop in migration numbers

 
ROMA
Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

 
Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

Libano:esplosione Beirut, mandato di arresto per ex ministro

 
MADRID
Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

Vaccini: Spagna, ok a terza dose per ospiti centri anziani

 
BOLZANO
Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

Austria,stop sussidi a chi rifiuta posto per obbligo vaccini

 
BOLOGNA
Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

Zaki: la sagoma di Patrick alla laurea del suo master

 
ROMA
Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

Danimarca vieta agli ergastolani di avere nuove relazioni

 
LONDRA
Gb: media, dopo rimpasto Johnson mira a voto anticipato nel 2023

Gb: media, dopo rimpasto Johnson mira a voto anticipato nel 2023

 
ROMA
Ecuador: Lasso nomina nuovi ministri Agricoltura e Welfare

Ecuador: Lasso nomina nuovi ministri Agricoltura e Welfare

 
MADRID
Spagna: allerta su isola di La Palma per attività vulcanica

Spagna: allerta su isola di La Palma per attività vulcanica

 
LONDRA
Johnson, alleanza con Usa-Australia pilastro strategico

Johnson, alleanza con Usa-Australia pilastro strategico

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

IL CAIRO

Libia, attacco Isis a terminal petrolio

Attaccato oleodotto, due cisterne in fiamme a Ras Lanuf

Libia, attacco Isis a terminal petrolio

IL CAIRO, 21 GEN - Nuovo attentato dell'Isis al terminal petrolifero libico di Ras Lanuf. Lo riportano alcuni media internazionali tra cui "Conflict news", secondo il quale "l'Isis ha attaccato un oleodotto vicino a Ras Lanuf, due cisterne sono in fiamme". Vengono anche rilanciate foto di un'enorme colonna di fumo scuro. L' "attacco" è stato poi confermato da fonti ufficiali della Compagnia petrolifera nazionale libica "Noc", e anche dalle Guardie degli impianti, precisando solo che avvenuto nelle prime ore di ieri. Passati attacchi a Ras Lanuf avevano distrutto almeno una decina di cisterne di petrolio. In assalti al vicino terminal di Sidra erano stati completamente distrutti 16 dei suoi 19 depositi di carburante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie