Venerdì 17 Settembre 2021 | 14:24

NEWS DALLA SEZIONE

BERLINO
Germania: elezioni, Merkel sceglie voto per corrispondenza

Germania: elezioni, Merkel sceglie voto per corrispondenza

 
ROMA
Incendi: Usa, a rischio le sequoie della California

Incendi: Usa, a rischio le sequoie della California

 
ROMA
Ft, sul green pass l'Italia sceglie la linea dura

Ft, sul green pass l'Italia sceglie la linea dura

 
ROMA
Migranti: crisi a confine Usa-Messico, 10mila sotto un ponte

Migranti: crisi a confine Usa-Messico, 10mila sotto un ponte

 
MOSCA
Google e Apple rimuovono app Navalny per voto intelligente

Google e Apple rimuovono app Navalny per voto intelligente

 
MOSCA
Russia: seggi aperti in tutto il Paese, si vota fino al 19

Russia: seggi aperti in tutto il Paese, si vota fino al 19

 
ROMA
Di Maio, il G20 sull'Afghanistan si farà

Di Maio, il G20 sull'Afghanistan si farà

 
PECHINO
Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record

Spazio: rientrati astronauti cinesi dopo missione record

 
COPENAGHEN
Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

Isole Faroe pronte a rivedere caccia ai delfini dopo le proteste

 
Greece reports big drop in migration numbers

Greece reports big drop in migration numbers

 
ROMA
Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

Afghanistan: prima riunione di governo dei Talebani

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

TUNISI

Tunisia: muore agente in scontri

In città nella provincia di Kesserine. Proteste anche a Tunisi

Tunisia: muore agente in scontri

TUNISI, 21 GEN - Un agente delle forze dell'ordine è morto in serata negli scontri con i manifestanti a Feriana, nella provincia tunisina di Kasserine. L'uomo è stato aggredito dai manifestanti mentre cercava di scendere dall'auto che si era rovesciata in mezzo alla folla dei manifestanti. Lo ha reso noto il portavoce del ministero dell'Interno tunisino, Walid Louguini. Le proteste sono arrivate in serata anche alla periferia di Tunisi dove le forze dell'ordine hanno fatto uso di lacrimogeni nel quartiere Kram ovest per disperdere un gruppo di una cinquantina di giovani manifestanti che ha bruciato pneumatici e dato fuoco a cassonetti della spazzatura. La situazione è poi tornata alla normalità, secondo fonti ANSA sul luogo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie