Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 10:46

NEWS DALLA SEZIONE

BEIRUT
Yemen: osservatori Onu oggi a Hudayda

Yemen: osservatori Onu oggi a Hudayda

 
ROMA
L'udienza per marò all'Aja dall'8 luglio

L'udienza per marò all'Aja dall'8 luglio

 
WASHINGTON
Nevada, parlamento con maggioranza donne

Nevada, parlamento con maggioranza donne

 
WASHINGTON
Bimbo morente, visto a madre yemenita

Bimbo morente, visto a madre yemenita

 
BRASILIA
'Battisti potrebbe essere in Bolivia'

'Battisti potrebbe essere in Bolivia'

 
L'AJA
Olanda, 16enne uccisa a Rotterdam

Olanda, 16enne uccisa a Rotterdam

 
WASHINGTON
Laurea ad honorem ad un golden retriever

Laurea ad honorem ad un golden retriever

 
BUDAPEST
Ungheria, proteste per 'legge schiavitù'

Ungheria, proteste per 'legge schiavitù'

 
WASHINGTON
Da Usa aiuti per Messico e Centroamerica

Da Usa aiuti per Messico e Centroamerica

 
NEW YORK
Bimbe chiuse in macchina 18 ore, morte

Bimbe chiuse in macchina 18 ore, morte

 
Belgio: il premier Michel si dimette

Belgio: il premier Michel si dimette

 

BERLINO

Segretaria Goebbels, non sapevamo nulla

Pomsel, intervistata a 105 anni per documentario sull'olocausto

Segretaria Goebbels, non sapevamo nulla

BERLINO, 30 GIU - "Non abbiamo mai saputo nulla dello sterminio degli ebrei, è stato tutto tenuto nascosto e ha funzionato": lo ha sostenuto l'ex segretaria del ministro della propaganda nazista Joseph Goebbels, in un passaggio del film-documentario "Una vita tedesca" (Ein deutsches Leben) trasmesso ieri sera in prima assoluta a Monaco. Solo con la fine della guerra e la caduta del nazismo, le atrocità compiute dal Terzo Reich sono venute alla luce, ha sostenuto ancora l'ultracentenaria. Brunhilde Pomsel, oggi giunta all'età di 105 anni, è una delle ultime testimoni che hanno vissuto da ragazza il regime nazista. La produzione austriaca del film-documentario ha avuto l'opportunità di intervistarla per due settimane nell'abitazione di Monaco, dove Pomsel vive. "Una vita tedesca" sarà proiettato nelle prossime settimane ai festival di Gerusalemme e San Francisco. In autunno sbarcherà nei cinema degli Stati Uniti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400