Martedì 28 Settembre 2021 | 07:30

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

Mali: primo ministro, le elezioni potrebbero essere rinviate

 
MADRID
Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

Covid: Spagna, oggi la terza dose per la prima vaccinata

 
WASHINGTON
Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

Usa: l'attentatore di Reagan sarà completamente rilasciato

 
ROMA
Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

Clima: Erdogan, la Turchia ratificherà l'Accordo di Parigi

 
PARIGI
Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

Macron e Tedros inaugurano l'accademia dell'Oms a Lione

 
TEL AVIV
Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

Covid: principe ereditario Giordania positivo, sintomi lievi

 
NEW YORK
Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

Fbi, omicidi aumentati del 30% nel 2020 negli Usa

 
NEW YORK
Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

Bennett, su nucleare Iran ha superato tutte le linee rosse

 
WASHINGTON
'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

'La Cia voleva rapire e assassinare Assange'

 
ROMA
Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

Afghanistan: i Talebani vietano il taglio delle barbe

 
MADRID
Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

Migranti: ancora sbarchi nel sud della Spagna

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ISLAMABAD

Pakistan: rimosso blocco YouTube

Decisione ufficiale autorita' grazie a versione locale di Google

Pakistan: rimosso blocco YouTube

ISLAMABAD, 19 GEN - L'Authority pachistana delle telecomunicazioni (Pta) ha ufficialmente rimosso la censura contro YouTube, imposta tre anni e mezzo fa a causa di un video in cui si offendeva Maometto. Il popolare social sara' quindi accessibile "nelle prossime 48 ore" come ha riferito una fonte del ministero dell'Information Technology. A questo proposito e' stata emanata una nota ai fornitori di servizi internet perche' sblocchino il sito. La decisione giunge alcuni giorni dopo un rapporto presentato dalla Pta alla Corte suprema in cui spiegava che grazie a una versione 'locale' di YouTube era possibile per le autorita' rimuovere i contenuti illegali e che quindi non c'era piu' necessita' di mantenere il divieto. La scorsa settimana Google, che e' proprietario del newtwork, aveva lanciato edizioni nazionali per Pakistan, Nepal e Sri Lanka.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie