Martedì 28 Settembre 2021 | 13:37

NEWS DALLA SEZIONE

MANSURA
Zaki portato nella gabbia degli imputati in manette

Zaki portato nella gabbia degli imputati in manette

 
SASSARI
Puigdemont: sit-in indipendentisti sardi il 4/10 a Sassari

Puigdemont: sit-in indipendentisti sardi il 4/10 a Sassari

 
PECHINO
Cina, la Nato non è stata e non sarà avversario in futuro

Cina, la Nato non è stata e non sarà avversario in futuro

 
ROMA
Afghanistan: Bbc, giudici donna minacciate dai talebani

Afghanistan: Bbc, giudici donna minacciate dai talebani

 
LONDRA
Gb: crisi della benzina fa salire i prezzi ai distributori

Gb: crisi della benzina fa salire i prezzi ai distributori

 
Golfo: nuovi incontri a Baghdad tra Iran e Arabia Saudita

Golfo: nuovi incontri a Baghdad tra Iran e Arabia Saudita

 
MADRID
Eruzione Canarie: distrutti 589 edifici, coperti 258 ettari

Eruzione Canarie: distrutti 589 edifici, coperti 258 ettari

 
ROMA
Terremoti: Grecia, migliaia di persone sfollate a Creta

Terremoti: Grecia, migliaia di persone sfollate a Creta

 
PARIGI
Covid: Francia, Sanofi blocca produzione vaccino a Rna

Covid: Francia, Sanofi blocca produzione vaccino a Rna

 
Libano: premier, elezioni saranno il 27 marzo 2022

Libano: premier, elezioni saranno il 27 marzo 2022

 
ROMA
Afghanistan: banchiere, il sistema è vicino al collasso

Afghanistan: banchiere, il sistema è vicino al collasso

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Iran libera quattro cittadini americani

Tra loro anche Jason Rezaeian del Washington Post

Iran libera quattro cittadini americani

ROMA, 16 GEN - L'Iran ha liberato "quattro cittadini statunitensi, incluso Jason Rezaeian", il capo dell'ufficio di Teheran del Washington Post. Lo riferisce l'agenzia semi-ufficiale Fars. Gli altri sarebbero Saeed Abedin, un pastore cristiano, Amir Hekmati, un ex marine, e Siamak Namazi. un imprenditore. Tutti e quattro hanno la doppia nazionalità. Jason Rezaian, 40 anni, era stato arrestato dalle autorità iraniane il 22 luglio del 2014 assieme alla moglie Yeganeh Salehi, anche lei giornalista. Ma mentre la donna fu rilasciata dopo qualche mese, Rezaian e' rimasto per oltre 500 giorni dietro le sbarre della prigione di 'Evin', carcere famoso perché ospita prigionieri politici e intellettuali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie