Lunedì 10 Dicembre 2018 | 06:11

NEWS DALLA SEZIONE

WASHINGTON
Khashoggi: ultime parole 'non respiro'

Khashoggi: ultime parole 'non respiro'

 
TOKYO
Huawei e Zte escluse da appalti pubblici

Huawei e Zte escluse da appalti pubblici

 
LONDRA
Brexit: leadership May nel mirino

Brexit: leadership May nel mirino

 
WASHINGTON
Usa: lascia favorito sostituto Kelly

Usa: lascia favorito sostituto Kelly

 
WASHINGTON
'Contatti russi con staff di Trump'

'Contatti russi con staff di Trump'

 
ROMA
Khashoggi: Riad rifiuta l'estradizione

Khashoggi: Riad rifiuta l'estradizione

 
ROMA
Gilet gialli: Macron, ho fatto cavolate

Gilet gialli: Macron, ho fatto cavolate

 
RIMBO (SVEZIA)
Yemen: colloqui su scambio prigionieri

Yemen: colloqui su scambio prigionieri

 
JOHANNESBURG
Raid su Mogadiscio, uccisi 4 al Shabaab

Raid su Mogadiscio, uccisi 4 al Shabaab

 
PARIGI
Gilet gialli: sondaggi, sono al 12%

Gilet gialli: sondaggi, sono al 12%

 
LONDRA
Londra,marcia contro 'tradimento' Brexit

Londra,marcia contro 'tradimento' Brexit

 

BRUXELLES

Covo di Salah era fabbrica esplosivi

Si nascose nell'appartamento il giorno dopo attentati Parigi

Covo di Salah era fabbrica esplosivi

BRUXELLES, 8 GEN - Il 'covo' di Salah Abdeslam, cioè l'appartamento di Schaerbeek dove il terrorista si è rifugiato dopo gli attentati di Parigi, era stato usato dagli attentatori come 'fabbrica di esplosivi'. Lo ha scoperto la procura. Tornato a Bruxelles in auto all'alba del 14 novembre, grazie a due complici poi arrestati che lo avevano lasciato vicino allo stadio di Heysel, Salah è stato poi prelevato da Ali Oulkadi, ora detenuto, che lo ha poi lasciato a Schaerbeek, dove è stato trovato il 'covo'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400